IN ABRUZZO RIPARTONO I MATRIMONI, BANCHETTI CON RESTRIZIONI


PESCARA – Con le riaperture della fase 2, ripartono in Abruzzo anche i matrimoni, ma con le mascherine e nel rispetto di tutte le misure di sicurezza, sia in chiesa sia al ristorante.

Tra i settori più duramente colpiti dall’emergenza coronavirus c’è, infatti, anche quello dei matrimoni, in un periodo dell’anno, la primavera, in cui, per tradizione, vengono maggiormente celebrate e festeggiate le nozze. L’intero indotto è stato messo in ginocchio dal lockdown.

In molti hanno rimandato le nozze al prossimo anno, tanto che il 2021 sarà caratterizzato da matrimoni invernali e infrasettimanali, ma c’è chi non rinuncia a sposarsi e sceglie comunque di farlo subito.

“Ci stiamo preparando a ripartire – dice all’Ansa la wedding planner Noemi Bellante operativa in Abruzzo – . Seppur la maggior parte dei matrimoni è stata rimandata al 2021, ci sono coppie che non si sono fatte prendere dallo sconforto e sono state premiate dal loro ottimismo: sposarsi in presenza dei propri cari e ritrovarsi tutti insieme anche per il banchetto nuziale è di nuovo possibile”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.