#IOAPRO, APPELLO DEL PREFETTO DELL’AQUILA AL RISPETTO DELLE REGOLE


L’AQUILA – Nella giornata di domani, 15 gennaio, è stata promossa sul territorio nazionale, attraverso vari canali social e organi di informazione, un’iniziativa di “disobbedienza civile” denominata “#ioapro1501”.

I gestori degli esercizi di ristorazione, bar, palestre e piscine sono stati invitati dai promotori dell’evento a mantenere aperte al pubblico le proprie attività, anche oltre i limiti orari imposti dai provvedimenti legislativi vigenti in materia di gestione dell’emergenza epidemiologica in corso.

Il prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, insieme al questore Gennaro Capoluongo e ai comandanti provinciali dei carabinieri e della Guardia di Finanza, in una nota fa appello al senso di responsabilità degli operatori di categoria del territorio, “i quali, pur vivendo da mesi comprensibili momenti di forte difficoltà economica, hanno sempre dimostrato un adeguato e condiviso rispetto delle regole, confermando ripetutamente in questo periodo un alto senso di professionalità, di coesione sociale e di etica del lavoro”.

“Mantenere unita tutta la comunità della provincia aquilana, nel rispetto generale delle regole e con l’aiuto dei ristori previsti per gli operatori dei vari settori che si auspica possano quanto prima soddisfare tutte le esigenze rappresentate”, rileva il prefetto, “è l’unica via per poter affrontare in modo coeso e responsabile questo particolare momento e uscirne insieme prima possibile”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021