L’AQUILA, DIECI ANNI FATTI DI MEMORIA IN UNA SETTIMANA DI APPUNTAMENTI

foto Antonio Di Cecco

L’AQUILA – Da oggi fino al 7 aprile, in via Verdi n. 6 all’Aquila, sarà attivo un presidio di associazioni del territorio per narrare insieme i dieci anni dal sisma, per rinnovare l’appello alle istituzioni a investire nella prevenzione e per aver cura che la memoria del nostro passato sia speranza e monito per il futuro.

Le iniziative si svolgeranno tra la sede del presidio, il Palazzetto dei Nobili e il Gran Sasso Science Institute.

Per rimanere aggiornati sugli eventi l’intero programma è disponibile sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/fattidimemoria/.

Per la giornata di oggi, alle ore 16,30 nella sede del presidio, è prevista la proiezione dei cortometraggi Radici, Mi fa male e del documentario Memoriter di Luca Cococcetta di Visioni Future.

Alle ore 18,00, è previsto l’intervento “La leggenda del Progetto C.a.s.e. ovvero appunti non tassonomici per una sua storia futuribile”, a cura di Angelo Venti e Massimo Bottichio: una ricognizione sull’impatto della localizzazione e della realizzazione del Progetto C.a.s.e. (Via Verdi, 6).

Domenica 31 marzo, alle 11,30, un fuori programma: Silvia Nesi e Maria Miele (Associazione “Il sorriso di Filippo”) eseguiranno un percorso musicale da Bach a Beethoven. Il concerto fa parte di un progetto di raccolta fondi per realizzare due borse di studio per sostenere gli studi di due ragazzi di Amatrice presso il Conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila (Via Verdi, 6).

Alle 17,00, l’Associazione Familiari vittime sisma L’Aquila e Vincenzo Vittorini cureranno il dibattito “Verità e giustizia. La vera storia dei processi alla Commissione Grandi Rischi e a Guido Bertolaso” (Via Verdi, 6).

Mentre alle ore 18,30, si terrà un incontro sullo stato della ricostruzione delle scuole dell’Aquila: “A 10 anni dal sisma: l’anno zero della ricostruzione scolastica in sicurezza”, a cura di Silvia Frezza (Via Verdi, 6).

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021