L’AQUILA, UN MERCATINO DELL’USATO E DELL’ARTIGIANATO A COLLEMAGGIO

foto d'archivio

L’AQUILA – Domenica 23 febbraio a partire dalle 15 più di 10 espositori con abiti nuovi e usati, artigianato locale, prodotti originali fatti a mano in un mercatino dell’usato e dell’artigianato nel parco dell’ex ospedale di Collemaggio.

A esporre tanti artigiani giovani e meno giovani che non hanno un negozio, ma con le loro mani creano cose in chissà quale bottega: lavori a maglia, oggetti ricavati da vecchie tavole da skateboard, orecchini e borse fatte a mano, vasi ed oggetti in terracotta, uncinetto e tessuti, quadri, serigrafie e stampe, oggettistica nerd, gioielli, saponi.

Ci sarà anche la possibilità di portare dell’usato e quella di riportarselo a casa.

Il tutto negli spazi pubblici e autogestiti dall’esperienza di CaseMatte fondata dal Comitato 3e32 (tra i banchi troverete anche Nati alle 3e32, il libro uscito nel decennale del terremoto che racconta l’avventura del Comitato e della città, un pezzo di storia che continua a scriversi).

Un mercatino che è comunità, è possibilità di vivere con il proprio lavoro, è l’organizzazione dal basso di un impulso sociale. Allora – affermano gli organizzatori in una nota – inutile pensare a progetti faraonici campati sull’aria delle classiche roboanti dichiarazioni.

Ci sarà anche del the per scaldarsi e delle torte fatte in casa per allietare il tempo. Sarà inoltre aperto, sempre a Collemaggio, il “museo della mente” curato dall’Associazione 180 amici che partecipa anche al mercatino con un suo stand di prodotti fuoriusciti dal suo laboratorio di falegnameria.

Appuntamento dalle ore 15, per tutto il pomeriggio, a CaseMatte.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.