“MAJELLA, L’ALTRA NEVE”, PER VIVERE LA MONTAGNA D’INVERNO LENTAMENTE

CARAMANICO TERME – Al via la quarta edizione dell’educational Majella l’Altra Neve, organizzata dell’Ente Parco Nazionale della Majella con il patrocinio di Legambiente. Da quest’anno la rassegna di iniziative è rivolta a tutti, in particolare a quanti vogliono avvicinarsi all’ambiente invernale del Parco, in lentezza, per vivere al meglio la natura, al fine di contribuire alla diffusione della corretta cultura della montagna.

Per scoprire il fascino del Parco in inverno con cura ed attenzione, con un approccio rispettoso e sostenibile. Otto tipologie di attività sportive ed escursionistiche invernali gratuite, che si susseguiranno da venerdì 22 a domenica 24 febbraio.

Attività con le ciaspole, di alpinismo invernale, di scialpinismo, sci di fondo, sci di fondo escursionistico, fat bike, a cavallo e snow kite. Le attività saranno condotte dagli operatori ed i tecnici del Parco e da professionisti del settore.

Appuntamento immancabile sabato 23 febbraio alle 17,30 a Caramanico Terme (Pescara) presso la sala dell’ex Convento delle Clarisse, per una serata dedicata alla Majella innevata, presentata da Roberta Mancinelli, giornalista Rai, e con ospite d’eccezione Alessandro Gogna, alpinista di fama internazionale, storico dell’alpinismo, guida alpina e opinion maker.

Una serata dedicata alla Majella innevata, che vuol essere soprattutto un momento di riflessione comune sull’idea di montagna e sul rispetto ad essa dovuto.

All’appuntamento parteciperanno i rappresentanti ed i tecnici del Parco, il responsabile del Reparto Carabinieri del Parco, i rappresentanti delle Istituzioni territoriali, il responsabile Nazionale Aree Protette di Legambiente, il presidente del Collegio Guide Alpine Regionale, il Cai-Tam Abruzzo, gli operatori del Parco.

A complemento della serata, l’esibizione del coro degli Alpini “Voci della Majella” di Montenerodomo (Chieti) ed un momento per ricordare due figure importanti per la nascita e la crescita del Parco: Paolo Barrasso e Lelio Porreca, attraverso la lettura di loro poesie, a cura di Lorenzo Cipollone.

Per Luciano Di Martino, direttore dell’Ente Parco nazionale della Majella, “il progetto Majella l’Altra Neve nasce con lo spirito di promuovere le attività sportive invernali sostenibili, legate alla neve, in linea con le finalità di valorizzazione del territorio, e con gli obiettivi istituzionali del Parco”.

“Majella, l’Altra Neve”, un’occasione da non perdere, nei luoghi ideali dell’area protetta, per conoscere la montagna in inverno, con paesaggi incantati e panorami spettacolari.

Articoli correlati