MALTEMPO: COLDIRETTI, SESTA GELATA SIBERIANA IN 100 ANNI


ROMA – Con l’arrivo di Burian salgono a sei le gelate storiche di origine siberiana che nell’ultimo secolo hanno attraversato la Penisola nel 1929, nel 1956, nel 1963, nel 1985 e nel 2012, provocando devastanti danni nelle campagne con stragi di animali e coltivazioni distrutte.

È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti, nel sottolineare che si tratta degli effetti dei cambiamenti climatici che si stanno manifestano con pesanti conseguenze sull’agricoltura italiana; un settore che negli ultimi dieci anni ha subito danni per 14 miliardi di euro.

Si moltiplicano, infatti, eventi estremi, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ma intense e il repentino passaggio dal sereno al maltempo ma, continua la Coldiretti, anche gelate e picchi di calore anomali. Si tratta di una nuova sfida per l’agricoltura, attività economica a cielo aperto che più di tutte le altre, conclude la Coldiretti, vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.