SALTA LA STORICA SAGRA DEL PROSCIUTTO DI BASCIANO


BASCIANO – La Pro Loco Basciano, dopo aver lungamente approfondito nel minimo dettaglio il decreto 70 della Regione Abruzzo che indica, tra le tante, anche linee guida da seguire in seno alle manifestazioni pubbliche, annuncia il rinvio a data da destinarsi della 53esima edizione della Sagra del Prosciutto e Festival dell’Organetto ddu’ botte prevista, come da tradizione, nella seconda settimana di agosto.

“Attualmente, alla luce delle evidenti e variegate criticità, il direttivo tutto”, si legge in una nota, “ha ritenuto che non ci fossero le condizioni per poter procedere ad organizzare un evento di tale portata che, come è noto, richiama numeri cospicui di presenze ogni anno e quindi, responsabilmente e con non poca amarezza, ha scelto di procedere, per l’appunto, al rinvio a data da destinarsi della manifestazione rimanendo speranzosa, ad ogni modo, che si possano presentare al più presto le condizioni per poter garantire una sicurezza logistica e sanitaria ottimale così da poter tornare a vivere, tutti insieme, un momento di festa come quello che dal 1968 la sagra Bascianese felicemente offre”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021