PER AGRICOLTORI UNDER 40 SGRAVI CONTRIBUTIVI IN BOZZA MANOVRA


ROMA – Sgravi contributivi per tre anni al 100% per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli under 40.

È quanto si legge in una nuova bozza della manovra finanziaria che l’Ansa ha potuto visionare.

“In riferimento alle nuove iscrizioni nella previdenza agricola effettuate tra il 1/0 gennaio 2018 e il 31 dicembre 2018, è riconosciuto – si legge nel testo – ferma restando l’aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche, per un periodo massimo di trentasei mesi, l’esonero dal versamento del 100 per cento dell’accredito contributivo presso l’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia ed i superstiti”.

“L’esonero di cui al primo periodo, decorsi i primi trentasei mesi, è riconosciuto per un periodo massimo di dodici mesi nel limite del 66 per cento e per un periodo massimo di ulteriori dodici mesi nel limite del 50 per cento”.

La misura, viene specificato, non è cumulabile con altri sgravi.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.