SI CHIUDE CON ORNELLA MUTI LA TREDICESIMA EDIZIONE DEL “L’AQUILA FILM FESTIVAL”


L’AQUILA – Sarà Ornella Muti la protagonista degli ultimi due giorni della tredicesima edizione del “L’Aquila Film Festival”.

La grande attrice romana, infatti, sarà ospite nei giorni venerdì 29 e sabato 30 novembre del festival aquilano, sempre alle ore 21,00 all’auditorium del conservatorio “Alfredo Casella”, all’interno dell’iniziativa “Dialoghi sul Cinema”.

Il giorno venerdì 29 sarà intervistata dal critico cinematografico Piercesare Stagni, che ne ripercorrerà la lunga carriera, costellata di grandi successi e di grandi collaborazioni, con i più grandi attori e registi:  Carlo Verdone, Marcello Mastroianni, Dino Risi, Ugo Tognazzi, Alberto Sordi, Vittorio Gassman, Paolo Virzì, Sergio Castellito, Ettore Scola, Mario Monicelli e davvero tanti altri ancora, senza dimenticare le produzioni internazionali con le quali ha avuto modo di lavorare con o per mostri sacri quali Woody Allen, Alain Delon, Michel Piccoli, Gerard Depardieu ed altri ancora.

Il L’Aquila Film Festival le ha dedicato una breve retrospettiva con tre dei suoi film: Stasera a casa di Alice di Carlo VerdoneTutta colpa del Paradiso di Francesco Nuti e La moglie più bella di Damiano Damiani, con le musiche di Ennio Morricone, film d’esordio dell’attrice romana che sarà proiettato al termine dell’incontro la stessa sera di venerdì.

Alla chiacchierata con l’attrice interverranno anche la figlia Naike Rivelli e il regista di origini aquilane Carlo Roberti, filmmaker guru dell’underground romano, co-autori di un piccolo cortometraggio commerciale sul tema della sicurezza sismica del quale Ornella Muti è protagonista, che verrà proiettato in anteprima nazionale.

Ornella Muti sarà protagonista anche della serata conclusiva di sabato 30 novembre al fianco dell’attore Giuseppe Ragone e della giornalista aquilana Germana D’Orazio, dove interverranno i registi vincitori del “L’Aquila Film Festiva” e saranno proiettati i cortometraggi vincitori e clip dei migliori film del concorso.