UN MILIONE DI EURO PER NUOVI NEGOZI NEI COMUNI MONTANI D’ABRUZZO


L’AQUILA – La Conferenza unificata (che riunisce la Conferenza Stato Regioni e la Conferenza Stato-Città e autonomie locali) ha approvato, nella seduta che si è svolta oggi a Roma, l’intesa che assegna all’Abruzzo un milione e 25mila euro del Fondo integrativo per i Comuni montani.

Le somme andranno a finanziare iniziative a sostegno delle attività commerciali in quei centri in cui non siano presenti o lo siano in misura non sufficiente.

Il sostegno riguarda sia l’avvio, il mantenimento o l’ampliamento degli esercizi, sia una serie di servizi collaterali, come la consegna a domicilio delle merci. Possono presentare domanda d’accesso ai fondi i Comuni completamente montani, o loro aggregazioni.

In Abruzzo potranno essere finanziati 29 progetti annuali, ognuno dei quali riceverà fino a 25mila euro, e 3 progetti pluriennali, per i quali sono disponibili altrettanti finanziamenti da 100mila euro l’uno. A quest’ultima opportunità possono accedere aggregazioni che comprendano almeno 3 Comuni totalmente montani.

La Regione, entro 90 giorni dalla scadenza del termine per la presentazione delle istanze (che sarà indicata in un successivo bando), predispone la graduatoria dei progetti e la trasmette al Dipartimento per gli Affari Regionali, che provvederà alla liquidazione del contributo.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022