VITICOLTURA EROICA, A PANTELLERIA FESTIVAL LA CELEBRA


PALERMO – La viticoltura “eroica” sarà celebrata nella prima edizione del Pantelleria doc Festival dal 31 agosto al 9 settembre.

Organizzato dal Consorzio vini di Pantelleria doc, in collaborazione con Pantelleria Island – Tour Operator nato dal Consorzio Albergatori che riunisce le strutture ricettive locali – il Festival innesterà il proprio racconto proprio sulla viticoltura eroica, con eventi che, partendo dalla scoperta del territorio e dei suoi prodotti, saranno espressione di una sinergia autentica tra vino e turismo.

Escursioni in vigna, degustazioni in pieno periodo vendemmiale che permetteranno ai visitatori di conoscere a fondo le tecniche di una viticoltura il cui valore è stato riconosciuto anche dall’Unesco che ha accolto nel 2014 la pratica agricola della vite ad alberello di Pantelleria tra i Patrimoni Immateriali dell’Umanità.

La superficie vitata che rientra nella doc è di 417 ettari dei quali 350 dei soci del Consorzio, ovvero l’84 per cento dei vitigni dell’isola.

Lo scorso anno sono stati prodotti 18.680 quintali di uva doc – dice al Giornale di Sicilia il presidente del Consorzio, Benedetto Renda – I viticoltori che producono Pantelleria doc sono 445 dei quali 370 nostri soci. L’isola fa i conti con un elevato frazionamento oltre che con tutte le difficoltà di una coltivazione in zone fortemente scoscese e battute dal vento.

Produrre vino a queste latitudini – spiega Renda – è un’impresa eroica: in media, infatti, occorre più del triplo del tempo di lavoro che si richiede in altre realtà territoriali, per questo parliamo di Viticoltura Eroica.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021