A NDUCCIO IL PREMIO “TERRA D’ORO CESARE DE TITTA”, CERIMONIA A ROCCASCALEGNA


ROCCASCALEGNA – Germano D’Aurelio, in arte “Nduccio”, si è aggiudicato il premio alla cultura “Terra d’Oro Cesare De Titta” giunto ormai alla sua V edizione. La consegna del riconoscimento avverrà presso il Civico 20 RistorArtGallery la sera di venerdì 28 dicembre (a partire dalle ore 19,00), in occasione dello spettacolo teatral-musicale a cura di Carmine Di Donato “I Sentieri del Cuore. Serata di Autore”, dedicata al poeta dialettale locale Gabriele Di Donato (1928–2005), in occasione del novantesimo anniversario dalla sua nascita.

Il premio “Terra d’Oro Cesare De Titta” è dedicato all’Abruzzo e al poeta abruzzese Cesare De Titta (Sant’Eusanio del Sangro 1862–1933), autore di componimenti in italiano, latino e vernacolo abruzzese, entrato nella storia della letteratura abruzzese grazie all’opera “Le Canzoni abruzzesi” o “Canzoniere” (pubblicata da Carabba nel 1919, nel 1923 e infine ripubblicata in edizione critica nel 1992), esempio più importante del vernacolare abruzzese sotto-forma di monumentale raccolta di elegie e sonetti in dialetto frentano, in particolare nell’idioma dell’antica Monteclum, cioè Sant’Eusanio del Sangro.

All’evento, inoltre, parteciperanno Raffaella Di Donato che si occuperà della lettura dei testi, Carmine Di Donato che sarà la voce narrante, e la Pleady Note a 36°x10 che curerà le musiche.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Agenzia di Promozione Culturale di Lanciano della Regione Abruzzo. Per informazioni su cena e spettacolo 340-3915937 (prenotazione obbligatoria).

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.