AGRICINEMA: PROIEZIONI ALL’APERTO COI PRODOTTI D’ABRUZZO, IL PROGRAMMA


L’AQUILA – Fa tappa anche nell’Aquilano, dove sarà ospitata nei giardini dei quartieri del Progetto C.a.s.e. e in alcuni paesi del circondario, la rassegna di cinema all’aperto “Agricinema”, che lega proiezioni di film di qualità al piacere di gustare i sapori del luogo.

Con 15 proiezioni Agricinema promuove il Festival “Cineasti d’Abruzzo” ideato e curato da Leonardo Persia, con l’obiettivo di far conoscere i talenti locali al pari delle specialità enograstronimiche.

Nel territorio aquilano la rassegna sarà ospitata in alcuni paesi e nelle piazze dei progetti C.a.s.e., dove la gente ritroverà quella socialità disgregata a causa del terremoto. Saranno presentati film di registi portanti nei festival nazionali e internazionali e che con coraggio ha perseguito una propria qualità artistica, senza cedere a compromessi estetici e distinguendosi come una specie di movimento a parte.

IL PROGRAMMA

Lunedì 21

Santo Stefano di Sessanio, piazza Centrale, Altin va in città di Fabio Del Greco

Martedì 22

L’Aquila, Progetto C.a.s.e. Sant’Antonio, G.o.l.f. di Cristiano Di Felice e Bangland di Lorenzo Berghella

Mercoledì 23

L’Aquila, piazzale Sandro Pertini, Naleena di Luigi Storto, Il tesoro di Bijay di Luigi Storto e Cover boy di Carmine Amoroso

Sabato 26

Castel del Monte, piazza Centrale, La notte non fa più paura di Marco Cassini e La ragazza vestita di bianco di Walter Spezzaferro

Domenica 27

L’Aquila, sala polifunzionale Camarda, Spira mirabilis di Massimo D’Anolfi e Martina Parente

Lunedì 28

Rocca di Mezzo, piazza Centrale, Vibrata di Sergio Santilli e Gianrico Di Gennaro e Frä Ulein Una fiaba d’inverno di Caterina Carone

Martedì 29

L’Aquila, davanti ristorante Il Girasole Cese di Preturo, Habitat: note personali di Emiliano Dante e Ananke di Claudio Romano

Mercoledì 30

Montorio al Vomano, agriturismo Lo Scoiattolo, La palestra di Maria Grazia Liguori e Francesco Calandra e Pensare la pietra/Il dolce che lacrima di Stefano Savoriani e Gianfranco Spitilli

Giovedì 31

Fano Adriano, agriturismo Il Vergaro, I cortometraggi di Fabio Scacchioli e Vincenzo Core

Sabato 2

Tossicia, piazza Centrale, I migrati di Francesco Paolucci e L’argent racontè aux enfants et a leur parent di Claudio Pazienza

Domenica 3

Popoli, piazza Centrale, Il timballo di Maurizio Forcella, Nei tuoi occhi di Pietro Albino Di Pasquale e Il numero dei passi di Gianfranco Spitilli

Lunedì 4

Bussi sul Tirino, piazza Centrale, Pescara 2013, il triplo dannunziano di Andrea Malandra, Un Cristo per Auschwtiz di Luca Krstic e Colpa Nostra di Giuseppe Caporale e Walter Nanni

Giovedì 7

L’Aquila, ristorante Il Ranch Pagliare di Sassa, L’uomo fiammifero di Marco Chiarini e Il Poeta di Mauro John Capece

Sabato 9

Fossa, villaggio Friuli Venezia Giulia, Un giorno e un altro ancora di Dino Viani e Una donna di Giada Colagrande

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022