AL BEHANCE PORTFOLIO REVIEWS LA PRIMA PERSONALE DI MISTER THOMS


PESCARA – È uno dei nomi più attesi della quarta edizione del Behance Porfolio Reviews, evento dedicato all’universo della creatività, organizzato da Pepe Collettivo con il Comune di Pescara, in corso all’Aurum di Pescara. Lo street artist romano Mr. Thoms, al secolo Diego Della Posta, porterà all’Aurum “Post Mortem”, la sua prima personale a Pescara.

Una mostra pop-up che vuole mostrare l’effimero e il frivolo che si celano dietro il mondo dei social network. Partendo da una riflessione lucida sul rapporto della società attuale con i social, attraverso una selezione accurata di acrilici, stampe, video e installazioni, l’artista arriva a snocciolare la vacuità dei rapporti interpersonali ai tempi dello smartphone. Con l’ironia che contraddistingue i suoi lavori su carta, tela e parete da circa vent’anni.

La mostra è curata da Alessandra Arpino.

“Post Mortem” è una mostra dedicata alle relazioni sociali: sentimentali, affettive o, più semplicemente, umane. “Oltre a essere uno street artist conosciuto a livello mondiale, Mr. Thoms è un behancer. Il suo portfolio è stato pluripremiato. Porta avanti una sua ricerca legata all’invasione mediatica dei social. Con lui ci saranno due momenti: uno il venerdì mattina, per i ragazzi, in cui racconterà il suo percorso professionale, e uno il sabato pomeriggio, in cui parlerà della sua esperienza in Messico.

Behance Pescara sta diventando sempre più un Behance Italia” ha dichiarato il presidente di Pepe Collettivo Flavio Melchiorre. La mostra si è inaugurata stamattina e sarà visitabile fino alle 20 di sabato.

Classe 1979, Della Posta inizia a dipingere in strada nel 1996 ed è attualmente uno dei più noti artisti di strada italiani. Artista poliedrico che si esprime non solo attraverso la Street Art, ma anche attraverso la grafica e la pittura, in una ricerca costante di equilibrio tra l’ironico e l’espressivo. La sua grande conoscenza dell’architettura e del linguaggio del corpo gli permette di catturare l’essenza dei suoi personaggi, ma allo stesso tempo esprime un concetto, inviando un messaggio su cui riflettere in modo ironico. Da sempre attivo nella scena della street art, partecipa a eventi e festival di arte urbana in tutto il mondo, diffondendo il suo stile in Europa, America del Nord e Asia.