ARTURO BRACHETTI INAUGURA IL FUNAMBOLIKA CON UN SOLD OUT


PESCARA – Parte con un sold-out Funambolika, il Festival internazionale del Nuovo Circo, ideato e diretto da Raffaele De Ritis e organizzato dall’Ente manifestazioni pescaresi. Domani sera alle 21,15 al D’Annunzio.

“In tredici edizioni – dice in una nota proprio il direttore artistico – abbiamo avuto il piacere di ospitare oltre duecentocinquanta artisti, da trenta Paesi differenti, acrobati che hanno poi trionfato a Broadway, a Monte Carlo, al Cirque du Soleil. Quest’anno, non potendo ospitare i migliori fuoriclasse internazionali, ci siamo detti, perché non ricorrere all’artista italiano più celebre del pianeta?”.

E questa scelta è stata ben accolta dal pubblico, con una caccia al biglietto partita subito dopo l’apertura delle prevendite. La serata inaugurale di Funambolika porta il titolo Arturo racconta Brachetti e si preannuncia un incontro frizzante e intimo, tra vita privata e palcoscenico, alla scoperta della leggenda mondiale del trasformismo, applaudito da milioni di persone nei cinque continenti, nonché vincitore del Guinness dei Primati.

E del resto nessuno come Brachetti è legato, con autentica passione, al mondo del Circo: per virtuosismo e inventiva, ma anche per la sua carriera, nell’ultima Età d’Oro del varietà europeo, fatto di acrobati, stranezze, fantasisti, le cui meraviglie saranno rievocate nell’evento pescarese. Ma sono uno o centomila? L’uomo dai mille volti, che in un battito di ciglia (o forse due) è capace di trasformarsi in mille personaggi, si racconta in una serata speciale fatta di confidenze, ricordi e viaggi fantastici.

Lo stesso Brachetti ha chiesto di essere affiancato, sul palco, da Raffaele De Ritis, poiché riconosciuto massimo esperto di arti circensi e di varietà a livello internazionale. Il pubblico sarà così condotto alla scoperta di aneddoti e dietro le quinte di un mondo misterioso ed affascinante.

Acclamato ai quattro angoli del pianeta, Arturo Brachetti è considerato un mito vivente nel mondo del teatro e della visual performing art. È un regista e direttore artistico attento e appassionato, capace di spaziare dal teatro comico al musical, dalla magia al varietà. Brachetti è oggi il più grande attore-trasformista del mondo, con una galleria di oltre 350 personaggi, di cui 100 interpretati in una sola serata.

Funambolika prosegue con Malamat (dal 28 luglio al 2 agosto al porto turistico alle 21.15) posto unico 10 euro, bambini fino ai dodici anni 5 euro. In programma troviamo anche il Funambolika virtual circus: la guida completa è disponibile sul sito del festival www.funambolika.com e non mancheranno degli approfondimenti sulla pagina relativa Facebook.

Funambolika, come tutto il PeFest, è organizzato nel pieno rispetto della normativa in vigore per il contrasto del Covid19 (sarà predisposto il gel disinfettante all’ingresso degli spettacoli, si indosseranno le mascherine, si rispetterà la distanza di sicurezza).

Il festival ha il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività culturali, della Regione Abruzzo e del Comune di Pescara, in particolare l’assessorato alla Cultura e l’assessorato al Turismo e Grandi Eventi, ed è organizzato in collaborazione con il Marina di Pescara.

Per l’acquisto dei biglietti di Malamat, infine, sarà aperta al pubblico la nuova biglietteria, esterna al teatro, sempre sul Lungomare Colombo 122, in una splendida area urbana recentemente riqualificata. Questi gli orari: 17-20. La sera dello spettacolo anche al botteghino (porto turistico) a partire dalle 20.30. I biglietti sono inoltre disponibili sul sito di CiaoTickets e presso i punti vendita convenzionati. Per informazioni 393-9055578 oppure 085-693093.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.