BARRUECO, CHIACCHIARETTA E I SOLISTI AQUILANI IN CONCERTO A PESCARA


PESCARA – Venerdì prossimo, 24 gennaio alle 21, il cartellone musicale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara prosegue con un concerto di altissimo prestigio che vede, sul palco del Teatro Circus, Manuel Barrueco, chitarra, Cesare Chiacchiaretta, bandoneon, e I Solisti Aquilani.

Il programma si apre con “La via isoscele della sera” – prima esecuzione assoluta del brano con cui la compositrice Caterina Di Cecca ha vinto il IV Concorso Nazionale di Composizione “Francesco Agnello” nel 2018 – e prosegue con musiche di Mozart, Vivaldi, Respighi e Piazzolla.

Il concerto si terrà al Teatro Circus di Pescara, con inizio alle ore 21. Il prezzo del biglietto di ingresso è di 20 euro.

Il concerto è realizzato nell’ambito del Progetto Circolazione Musicale in Italia del Cidim.

Manuel Barrueco è riconosciuto in tutto il mondo come uno dei più importanti chitarristi, apprezzato per la maestria tecnica e per la straordinaria musicalità, con un suono seducente e doti liriche non comuni. Nato a Cuba, iniziò a suonare ad orecchio la chitarra a otto anni frequentando poi il Conservatorio della sua città natale. Trasferitosi negli Usa, continuò gli studi a Miami e a New York ed entrò al Peabody Conservatory di Baltimora, dove oggi insegna. La sua intensa attività internazionale lo vede suonare ogni anno nelle più importanti capitali del mondo.

Il chitarrista ha registrato per EMI, in esclusiva, una dozzina di dischi. Il suo disco “Cuba!” è stato definito “uno straordinario risultato musicale” dal San Francisco Chronicle, mentre l’incisione del “Concierto de Aranjuez” di Rodrigo con Placido Domingo come direttore e la Philharmonia Orchestra è stata definita “la migliore registrazione di quest’opera” da “Classic CD Magazine”. Il suo cd “Nylon & Steel” con il jazzista Al Di Meola, Steve Morse dei Deep Purple e Andy Summers dei Police è un’ennesima dimostrazione della sua grande versatilità. La sua più recente incisione “Concierto Barroco” ha ricevuto il Latin Grammy nella categoria “Best Classical Recording”. Nel 2007 Barrueco aveva già ottenuto un Grammy come “Migliore esecuzione solistica” per il suo “Solo Piazzolla”.

Manuel Barrueco ha suonato fra l’altro sotto la direzione di Seiji Ozawa, Esa-Pekka Salonen, Franz Welser-Möst e David Zinman, e il suo interesse all’arricchimento del repertorio chitarristico lo ha portato a collaborare con compositori contemporanei quali Arvo Pärt, Toru Takemitsu, Roberto Sierra e Steven Stucky. Nel 2011 è stato insignito del prestigioso premio “United States Artists Fellowship for Artistic Excellence”.

Nato a Chieti, Cesare Chiacchiaretta si dedica sin da giovanissimo allo studio della fisarmonica per poi intraprendere ed affiancargli quello del bandoneon. Ha studiato con il maestro Claudio Calista presso l’Accademia Musicale Pescarese, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari nel 1995. In seguito si è perfezionato con maestri del calibro di Max e Christiane Bonnay, Vladimir Zubitsky e Mogens Ellegaard.

Ha tenuto concerti per le più prestigiose società concertistiche in Italia e all’estero sia come solista che in varie formazioni cameristiche. È stato premiato nei più importanti concorsi nazionali ed internazionali di esecuzione solistica e cameristica, ottenendo tra gli altri il primo premio, nel 1993, al Concorso internazionale “Città di Castelfidardo” (da allora nessun italiano è più riuscito ad aggiudicarsi l’ambito riconoscimento). Si dedica da sempre con particolare dedizione alla musica di Astor Piazzolla della quale è un profondo conoscitore.

Ha suonato come solista con importanti orchestre e direttori, proponendo le più significative opere solistiche del suo strumento.

Nel 2006, sotto la direzione del maestro Riccardo Muti, ha suonato al Teatro dell’Opera di Roma con l’Orchestra Sinfonica “Luigi Cherubini” eseguendo musiche di Nino Rota.

La Stagione Musicale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” prosegue, venerdì 31 gennaio 2020 con il concerto del pianista Francesco Caramiello con il Quartetto Noûs: il concerto è realizzato in collaborazione con Fabbrini Pianoforti e presenta il nuovo modello di pianoforte Bechstein.

La stagione artistica della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” è accompagnata dal supporto del Main Partner Fondazione PescarAbruzzo e dell’Istituto Acustico Maico.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.