“CINQUEPERDUE”, CON L’UNLA L’AQUILA APPUNTAMENTI ONLINE PER TORNARE A RESPIRARE CULTURA


L’AQUILA – Al via questa sera alle 21,00 “Cinqueperdue”, una serie di appuntamenti online per confrontarsi su tematiche sempre attuali partendo da testi poetici, classici e contemporanei, a cura di Agata Tiberi e Davide Scataglini, appassionati di letteratura e uniti da amicizia e stima reciproche.

A supportare l’iniziativa è l’Unione nazionale per la lotta contro l’analfabetismo (Unla), la cui divisione locale è il Centro di cultura per l’educazione permanente dell’Aquila, in via Caduti di via Fani 3, diretto da Maria Teresa Di Leo.

Si tratta di un centro no profit, volto alla promozione culturale sul territorio sotto forma di varie iniziative, come il concorso letterario provinciale sulle emozioni, destinato alle scuole e con in palio oltre trecento libri di letteratura per ragazzi; oppure la partita del cuore speciale, appuntamento fisso in occasione della giornata mondiale sull’autismo.

Inoltre, essendo un ente nazionale accreditato dal Miur per la formazione, sono offerti corsi in presenza e online di alfabetizzazione informatica e di inglese, nonché corsi di yoga, mindfulness ed escursioni.

“In questo caso, per la prima volta, abbiamo creato uno spazio virtuale libero, per ospitare la poesia e renderla fruibile a chiunque, con l’intenzione di condividerlo con gli altri centri regionali e la sede nazionale”, dice Maria Teresa Di Leo a Virtù Quotidiane.

È un format che affronterà cinque tematiche e che darà voce a poeti, scrittori e pubblico, per confrontarsi e dare conforto in questo periodo di difficoltà generalizzata. Grazie al supporto virtuale si garantirà la massima sicurezza e visibilità ma si avvertirà al contempo calore umano.

“Quello che mi ha spinto a portare avanti questo progetto è la pura passione che nutro per la cultura e per la bellezza in generale, e che ritrovo nelle poesie, nell’arte, nei viaggi, nello scoprire sapori nuovi. Prendere la parola in questo momento è davvero importante. Non a caso Club house, nuovo social network che crea catene di comunità in cui si dibatte di tanti argomenti attraverso la voce, è stato eletto piattaforma salvifica nei confronti di chi sta soffrendo la solitudine del momento”, continua Agata Tiberi.

Sarà un dialogo, un momento in cui il pubblico potrà affacciarsi al testo, vivendolo attraverso la voce di Agata e Davide, per soffermarsi sull’importanza della cultura, senza alcuna pretesa professionale e dunque senza timore da parte di chi vorrà proporsi e inviare anche dei testi inediti.

“Vogliamo essere dei narratori a servizio della Unla e della parola in senso ampio. Il nostro Cinqueperdue è una moltiplicazione il cui risultato è un prodotto di cultura. Inoltre, vorremmo includere tutti i soggetti interessati sul territorio, che potranno trovare il proprio spazio per intervenire”, afferma Davide Scataglini.

Ospiti di questo primo appuntamento saranno i poeti pluripremiati Alessandra Prospero, che tratterà la memoria come capacità di ricordare, e Guido Tracanna, con la sua raccolta di video poesie in flashback Retrogames.

Questa sera si cercherà di scoprire che cos’è la memoria attraverso il mito, si partirà dal passato per trattare la dimenticanza e la speranza, e la lettura di alcuni testi avverrà in lingua originale.

Sarà possibile partecipare agli incontri seguendo la diretta streaming dalla pagina Facebook di CCEP Unla L’Aquila, dove si potranno ritrovare tutti i contenuti di ciascun incontro anche successivamente. (g.r.)

IL PROGRAMMA

Venerdì 12 marzo ore 21.00 La memoria ed il presente: riflessioni in bilico
Venerdì 26 marzo ore 21.00 Bellezza & meraviglia: sua maestà la natura
Venerdì 9 aprile ore 21.00 Awake: sogno ad occhi aperti
Venerdì 23 aprile ore 21.00 Omnia vincit amor, tra tutte le passioni
Venerdì 7 maggio ore 21.00 L’Avvenire: guardare oltre

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021