IL GRANDE MELODRAMMA ITALIANO CON SERGIO OLIVA IN SCENA A PESCARA

PESCARA – Sesto spettacolo da non perdere per il festival La cultura dei legami, ideato e diretto da Edoardo Oliva del Teatro Immediato, in collaborazione col Comune di Pescara e il Museo delle Genti d’Abruzzo.

L’appuntamento è per domenica 10 marzo alle 18, all’Auditorium Petruzzi di Pescara, con “Opera in jazz”, un avvincente viaggio nel tempo del melodramma, dal settecento ai primi del ‘900.

Anfitrione d’eccezione, ancora una volta, sarà il maestro Sergio Oliva, storico direttore d’orchestra dell’Opera di Roma e docente di direzione d’orchestra al conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Verranno ascoltate e rivisitate le più celebri arie per soprano e mezzo soprano dei principali autori italiani.

Contestualmente, saranno eseguiti pezzi del repertorio jazzistico americano nonché originali del maestro Oliva. Sul palco Rossana Ferri ed Elena Oliva (soprani), Anna Pesce (mezzosoprano), Andrea Cova (baritono), Mario Distaso (percussioni) e Sergio Oliva (pianoforte). Con la partecipazione (voce recitante) di Edoardo Oliva.

Il biglietto intero costa 12 euro; quello ridotto, riservato a studenti e over 65, 10 euro. È possibile anche comprarli con la carta docente. Consigliata la prenotazione al numero 333-6530249.

Articoli correlati