“IL MIO FLAIANO. UN SATIRO MALINCONICO”, VAIME E DI BIASE PRESENTANO LIBRO A ROMA


ROMA – Giovedì 7 febbraio (ore 18) a Palazzo Firenze (Roma) la presentazione del libro di Enrico Vaime e Licio Di Biase Il Mio Flaiano. Un satiro malinconico (Aliberti ed.). Assieme agli autori intervengono Stanislao de Marsanich (Presidente de I Parchi Letterari) e Giacinto De Caro (giornalista Radio Rai).

Ennio Flaiano ha caratterizzato da protagonista la cultura della seconda metà del Novecento italiano. Nato a Pescara, trasferito in gioventù a Roma, si è ben presto distinto nei giornali più importanti della Capitale. Dal mondo dei giornali il passo a quello della Dolce Vita fu breve. A partire dal film omonimo, ha firmato le sceneggiature dei più importanti film di Federico Fellini.

Nonostante la frequentazione del mondo del cinema, è sempre rimasto un uomo proverbialmente schivo, riservato, di un’intelligenza unica e affilatissima, acuto osservatore della realtà degli anni Cinquanta e Sessanta, in cui con i suoi aforismi dava giudizi taglienti e spesso definitivi.

Enrico Vaime fu stretto collaboratore di Flaiano in gioventù. In questo libro-intervista con Licio Di Biase, studioso della storia di Pescara e dei suoi personaggi, ripercorre la vita di questo atipico, indimenticabile personaggio della cultura italiana regalandoci un ritratto inedito e ricco di preziose notazioni.

L’evento è promosso anche dal Parco Letterario Gabriele d’Annunzio di Anversa degli Abruzzi (L’Aquila).

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.