L’AQUILA, A PALAZZO BURRI GATTI LE OPERE DI GIANCARLO CICCOZZI


L’AQUILA – Sarà inaugurata alle 19,00 di venerdì 23 agosto a Palazzo Burri Gatti, n. 111 di Coso Vittorio Emanuele II all’Aquila, la mostra del maestro Giancarlo Ciccozzi, a cura di Armando Principe (Prince Gruoup) che espone opere delle serie “Trasposizioni”, delle “Terre e Malte” e dei “Cementi”, serie prodotte dall’artista aquilano in questi 10 anni dal sisma.

L’inaugurazione di venerdi – informa una nota – avrà ospiti d’eccezione come Marco Baldini, speaker di NSV Tv, Radio Deejay e Radio Rai, e Anastasia Di Pietro, Miss Grand Prix dell’edizione di Miss Italia 2018.

Ciccozzi ha voluto omaggiare il “Decennale del terremoto aquilano” in occasione della 725 esima Perdonanza Celestiniana, quest’anno candidata ad essere riconosciuta bene mondiale dell’Unesco come a voler celebrare la bellezza e la caducità della vita nel suo più complesso e alto valore riscontrabile in un’arte povera e informale dei grandi maestri del passato.

Dunque originale, riflessivo ed emozionante, sembra voler riassumere in questa mostra la sua intera vicenda artistica e umana.

Giancarlo Ciccozzi, artista ormai molto richiesto anche all’estero – prosegue la nota – volerà negli Usa, perché selezionato per esporre ad Artbasel Miami, Artbasel Honk Kong e Artbasel Basilea.

Artbasel, impero economico dell’arte mondiale, espone oltre trecento tra le più eminenti gallerie del mondo. Dagli anni ‘70 ad oggi è la storia di una manifestazione che ha cambiato la storia dell’arte mondiale.

Ad oggi, sono tanti i successi di Ciccozzi nel campo dell’arte informale: un periodo artistico pieno zeppo di esposizioni e riconoscimenti internazionali.

L’artista aquilano, sempre attento e presente alle iniziative di città pur essendo spesso in giro per appuntamenti di livello mondiale, non accantona assolutamente la sua voglia di rivedere un riscatto in tempi accettabili della sua città martoriata dal sisma. Un lavoro ammirevole e continuo, mirato a far conoscere, attraverso la sua arte, le peculiarità e le bellezze intrinseche della città dell’Aquila.

L’iniziativa – conclude la nota – è promossa dal Comitato Perdonanza del Comune dell’Aquila, Associazione Aiacm e Prince Art Gallery, mentre allestimento e comunicazione sono a cura di Happy Day Eventi di Niko Gizzi.