L’AQUILA, “BIANCANEVE E I SETTE NANI” APRE LA STAGIONE TEATRALE PER I PIÙ PICCOLI


L’AQUILA – In pieno clima natalizio parte domenica 8 dicembre, alle 17,30, al Ridotto del Teatro Comunale di L’Aquila, con “Biancaneve e i sette nani”, la stagione “Crescere a Teatro 2019/2020”, organizzata dal Teatro Stabile d’Abruzzo, il cartellone di spettacoli che il Tsa dedica ai più piccoli e a tutti coloro che vogliono partecipare ad eventi pieni di colori, suoni e magia.

In scena una deliziosa favola musicale con attori e pupazzi liberamente tratta dall’omonima fiaba dei fratelli Grimm, testo e regia di Ada Umberto De Palma, musiche e versi di Antonio Cericola, con Eliana De Marinis, Tiziano Feola, Zenone Benedetto.

Un classico della letteratura per ragazzi che in questa versione pone l’accento sui temi e i sentimenti tipici della fiaba stessa: la purezza dei sentimenti, l’incomprensibile malvagità, e la preziosa amicizia dei sette nani. Una produzione Tsa in collaborazione con I Guardiani dell’Oca.

È essenziale per il Teatro Stabile d’Abruzzo – si legge in una nota – la diffusione della cultura teatrale tra i più giovani: i bambini saranno adulti più felici se acquisiscono il gusto per lo spettacolo dal vivo e la capacità di emozionarsi e relazionarsi con gli altri.

Le scelte fatte dal Tsa sono tese a far crescere il giovane pubblico tra la bellezza delle favole, l’alto senso morale di immediata comprensione che trasmettono i personaggi classici del mondo dei bambini, le risate provocate dalle pazze storie di burattini e marionette, il senso di libertà e di avventura che ogni storia racconta. Biglietto unico 7,00 euro.

Informazioni al botteghino ai numeri 0862-410956 o 348-5247096.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2023


Categoria: Cultura Tag:
Array ( [0] => WP_Term Object ( [term_id] => 89 [name] => abruzzo [slug] => abruzzo [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 89 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 8125 [filter] => raw ) [1] => WP_Term Object ( [term_id] => 8986 [name] => crescereateatro [slug] => crescereateatro [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 8986 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 7 [filter] => raw ) [2] => WP_Term Object ( [term_id] => 12395 [name] => laquila [slug] => laquila-2 [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 12395 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 678 [filter] => raw ) [3] => WP_Term Object ( [term_id] => 158 [name] => teatro [slug] => teatro [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 158 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 347 [filter] => raw ) [4] => WP_Term Object ( [term_id] => 159 [name] => tsa [slug] => tsa [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 159 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 82 [filter] => raw ) )