L’AQUILA JAZZ, I TRE DIRETTORI: “SARÀ UNA FESTA DI RINASCITA, IN LUOGO UNICO”


L’AQUILA – Il desiderio di tornare a dialogare, di ricreare una dimensione corale, di aprirsi a tutti i linguaggi che portino bellezza. Questi sono gli elementi alla base della direzione artistica della prossima edizione del Jazz per le terre del sisma, che si volgerà nel centro storico dell’Aquila il 4 e 5 settembre. Emblematico il titolo “L’Aquila Balla con le arti”, che porta in sé questa idea corale, e l’omaggio a Giacomo Balla, di cui si celebrano i 150 anni dalla nascita.

La manifestazione, voluta da Paolo Fresu e da lui guidata dal 2015 al 2019, a partire dallo scorso anno è diretta da un comitato di direzione artistica che cambia ogni anno. L’edizione 2021 è ideata e diretta da Paolo Damiani (violoncellista e contrabbassista), Rita Marcotulli (pianista) e Alessandro Fedrigo (bassista). Virtù Quotidiane li ha intervistati.

“Da anni – racconta Paolo Damiani – anche nella direzione del festival ‘Rumori Mediterranei’ di Roccella Jonica, ho voluto sempre artisti che provengano da diverse aree, oltre ai musicisti, anche danzatori, fotografi, video maker, per creare un festival multimediale. E questo è ciò che con la direzione artistica di quest’anno abbiamo voluto proporre”.

“L’idea che abbiamo avuto è quella di cui io stessa mi nutro – prosegue Rita Marcotulli – aggregare diverse forme d’arte, dalla danza, i video, la musica elettronica, perché questo evento creai una famiglia in cui tanti interagiscono con il jazz”.

Tra gli eventi in questo senso si possono sottolineare l’iniziativa di Virgilio Sieni, danzatore e coreografo italiano, artista attivo in ambito internazionale, che si aprirà alla città, coinvolgendola, con una performance collettiva che si realizzerà con un call rivolta a tutti i cittadini, “Dolce lotta. Agorà L’Aquila (termine ultimo per l’invio della adesione alla call è il 23 agosto attraverso il sito del Maxxi al link https://maxxilaquila.art/evento/dolce-lotta/).

“Questa iniziativa segna anche la nuova collaborazione con il Maxxi. Appena ricevuta la nomina per la direzione – prosegue Damiani – abbiamo contattato la presidente della Fondazione Maxxi, Giovanna Melandri e poi abbiamo iniziato a dialogare con il direttore Bartolomeo Pietromarchi che ha mostrato grande apertura e sensibilità”.

All’interno del Maxxi stesso si terranno gli appuntamenti del 2 e 3 settembre.

Il movimento sarà protagonista non solo nella performance ideata da Sieni, ma anche nell’appuntamento con Israel Varela e Karen Lugo “Made in Mexico”, dove la ballerina porta in scena la danza come elemento ritmico musica oltre che fisico.

Segnalare tutti i concerti è impossibile. Ci sarà tanta musica elettronica, danza, voci recitanti e installazioni multimediali.

“Questo evento è unico. La direzione condivisa, che cambia anno per anno, è un’idea straordinaria di Paolo Fresu” racconta Alessandro Fedrigo a Virtù Quotidiane. “Qui diamo vita ad un cortocircuito facendo incontrare arti diverse, destando nuovo interesse nel pubblico e negli artisti”.

Ci saranno grandi nomi, Danilo Rea, Maria Pia De Vito, Roberto Gatto, Pietro Tonolo che sarà sassofono solista ospite in uno degli appuntamenti multimediali “Un Ponte del Nostro Tempo”, con regia Raffaello Fusaro che racconta la ricostruzione del ponte Morandi a Genova con le sonorizzazioni dal vivo di Tonolo.

“Tanti sono i giovani che hanno grande talento. Nell’installazione ‘Siamo onde dello stesso mare’, video di Chiara Caselli (con voce registrata di Amanda Sandrelli), ci sarà il giovanissimo pianista Manuel Magrini che lo scorso anno ha vinto il premio Lelio Luttazzi, di cui sono direttore artistico quest’anno – spiega Marcotulli – e ci tenevo moltissimo che lui potesse esibirsi”.

Sui giovani punta L’Aquila, rendendola unica nel panorama dei festival jazz come spiega ancora Alessandro Fedrigo, bassista e direttore artistico di Sile Jazz, per il quale ha ricevuto, proprio all’Aquila, lo scorso anno, il riconoscimento della prima edizione del premio Nuove Direzioni: “Ci sono tanti festival, con artisti di altissimo livello. Qui all’Aquila abbiamo un vero luogo di laboratorio. Il jazz, dal mio punto di vista, è in continua evoluzione e dare spazio ai giovani è come avere una  fonte di rinnovamento. Qui si può ascoltare ciò che altrove non si trova. Se L’Aquila continuerà su questo tratto di apertura, con giovani emergenti, con l’incontro tra le arti, sarà sempre più importante. Per trovare le novità interessanti si verrà all’Aquila”.

Tra i giovani, per citare solo alcuni nomi, la cantante e ballerina Jennifer Cabrera & the 3rd Root, Anais Drago in “Solitudo – Premio Taste of Jazz Nuovo Imaie”, Frank Martino con il Disorgan Trio e Mirko Pedrotti 5et.

Centocinquanta musicisti per quella che, nelle intenzioni dei direttori, è una rinascita. “È un evento che segna la volontà di tutti di ricominciare. Per i musicisti in particolare, per i quali è stato un anno durissimo, sono stati i primi a interrompere le attività e gli ultimi a ripartire. E per L’Aquila che continui a rinascere ogni giorno”, dice Damiani.

Tante le piazze coinvolte. Si potrà ascoltare musica tra piazza San Silvestro, piazza dei Gesuiti, piazza Santa Maria Paganica, il parco del Castello, Piazza Duomo, Piazza Palazzo, la Basilica di San Bernardino e la sua scalinata, orami eletto luogo principi degli eventi più importanti in città, e l’immancabile appuntamento nel luogo simbolo del dolore della perdita dovuta al terremoto, la Casa dello Studente.

Paolo Damiani sarà presente anche in concerto e suonerà uno strumento che è frutto di un talento locale, quello del liutaio Dado Iannelli, che esporrà anche la sua arte in uno stand. “Ho voluto che fosse presente per mostrare il suo importantissimo lavoro. Per me ha creato un contrabbasso da viaggio che vedrete suonare nei giorni della manifestazione”.

“Questa – sottolinea Rita Marcotulli – deve essere una festa, in cui, insieme, interagiamo. Il suono ci trasporta, ci fa fare viaggi anche astrali, è un modo per giocare insieme. Ed è quello che faremo per essere tutti contenti”.

“Si è una festa – conclude Fedrigo – una vera gioia. Nel jazz sempre cerchiamo il tempo comune, attraverso l’interplay. È quello che abbiamo fatto noi direttori, e che continueremo a fare durante le giornate dell’Aquila, con l’intera città”.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Il jazz italiano per le terre del sisma 2021 – Programma eventi

Cammino Solidale

28 agosto-4 settembre

28 agosto Tappa Zero – “ASPETTANDO IL CAMMINO”

Camerino, Piazza Cavour
20:00 Danilo Rea (piano solo)
in collaborazione con “Camerino Festival”

29 agosto

Tappa 1: CAMERINO – FIASTRA
Fiastra, Castello Magalotti
18:30 Clara People, voce e chitarra

30 agosto

Tappa 2: FIASTRA – USSITA
Ussita, Parco Giochi
18:30  Paolo Bragaglia & Roberto Lucanero (voce, sintetizzatori & organetto, organo portativo)

31 agosto

Tappa 3: USSITA – FORCA DELLA SPINA – CASTELLUCCIO DI NORCIA
Fonte San Lorenzo
13:00  Daniele Di Bonaventura (solo bandoneon)

Castelluccio di Norcia
19:00  Daniele Di Bonaventura (solo bandoneon)

1 settembre

Tappa 4: CASTELLUCCIO di NORCIA – NORCIA

Rifugio Perugia
13:00  Federico Bracalente (violoncello solo)

Norcia, Piazza San Benedetto
21:15  Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti, diretta da Paolo Damiani, con “PRESTO, SENZA FRETTA”, un progetto di Fondazione Musica per Roma.

Sara Jane Ceccarelli, voce; Mariasole De Pascali, flauti; Tobia Bondesan, sax soprano, alto, tenore; Francesco Fratini, tromba; Michele Fortunato, trombone; Anais Drago, violino; Andrea Molinari, chitarre; Paolo Zou, chitarre; Marco Centasso, contrabbasso; Max Trabucco, batteria; Paolo Damiani, direzione, violoncello, contrabbasso.

2 settembre

Tappa 5: RIFUGIO PERUGIA – ACCUMOLI
Accumoli, Madonna delle Coste (area picnic)
13:00  Federico Calcagno & Francesca Remigi (clarinetto basso & batteria)

Accumoli, Illica
18:00  Valentina Nicolotti Quartet
Valentina Nicolotti, voce; Nicola Meloni, piano; Gianmaria Ferrario, basso; Edoardo Luparello, batteria

3 settembre

Tappa 6: ACCUMOLI – AMATRICE
Amatrice, Centro Polifunzionale
16:30  Nazionale Italiana Jazzisti

Amatrice, Villaggio Lo Scoiattolo
21:00  Santa Cecilia Jazz Ensemble

4 settembre

Tappa 7: AMATRICE – L’AQUILA  

 

L’ Aquila Balla con le arti
Città dell’Aquila

4-5 settembre 2021

EVENTI Museo MAXXI L’Aquila 2 e 3 settembre

2 settembre

Sala della Voliera 15:00  RITUALI, prove aperte
Corte 21:15 Di fronte agli occhi degli altri # MAXXI Virgilio Sieni e Paolo Damiani (violoncello)

3 settembre

Sala della Voliera 12:00 RITUALI, prove aperte con Tiziano Gialloreto (chitarra)
Corte 21:15 Di fronte agli occhi degli altri # MAXXI – Virgilio Sieni e Paolo Damiani (violoncello)

Appuntamenti 4 e 5 settembre – L’Aquila

4 settembre
Fontana delle 99 Cannelle – Arrivo Cammino solidale

16:00
Reunion Saxophones Quartet (direzione musicale Rosario Giuliani)
Diego Bettazzi (sax soprano), Ivan Bernardini (sax alto), Luciano Ciaramella (sax tenore), Luca Padellaro (sax baritono)

Piazza San Silvestro

17:30
Virgilio Sieni Dolce Lotta/L’Aquila – Progetto con i cittadini, performance con Roberto Cecchetto (chitarra)

Auditorium del Parco
16:00 e 17:00 Laboratori Infanzia a cura dell’associazione Il jazz va a scuola

18:30
Israel Varela e Karen Lugo “Made in Mexico”
Israel Varela (batteria, voce & live electronics), Karen Lugo (danza)

19:30
Jennifer Cabrera Fernandez & the 3rd Root
Jennifer Cabrera Fernandez (voce/danza), Alvise Seggi (basso e oud), Pietro Valente (batteria), Bifalo Kouyate (percussioni)

Parco del Castello

17:00
Anais Drago Solitudo – Premio Taste of Jazz Nuovo Imaie
Anais Drago (violino & live electronics)

18:00
Sara Jane Ceccarelli 6et
Sara Jane Ceccarelli (voce), Lorenzo De Angelis (chitarra acustica/cori), Paolo Ceccarelli (chitarra elettrica), Matteo Dragoni (batteria/drum machine), Giacomo Nardelli (basso elettrico), Edoardo Petretti – (piano, tastiere, fisarmonica, cori)

19:00
Cristina Renzetti Quartet
Cristina Renzetti (voce), Federico Casagrande (chitarra), Francesco Ponticelli (contrabbasso) Alessandro Paternesi (batteria)

Piazza Palazzo

16:30
Enrico Intra (piano solo) presenta il libro

18:00
Ares Tavolazzi, Silvia Pasello “Amor Morto” (progetto dedicato a Carmelo Bene)
Ares Tavolazzi (contrabbasso), Silvia Pasello (voce recitante)

19:00
Claudio Angeleri “Calvino” 8et
Claudio Angeleri (pianoforte e composizione), Oreste Castagna (voce recitante), Giulio Visibelli (flauti e sax soprano), Paola Milzani (voce), Marco Esposito (basso elettrico), Virginia Sutera (violino), Luca Bongiovanni (batteria e percussioni), Michele Gentilini (chitarre acustiche ed elettriche)

Piazza Duomo

19:00
Attilio Sepe – Premio  Giovani Visionari 2021 della Federazione Nazionale del Jazz Italiano
Parking Attendants
Attilio Sepe sax, Marta Frigo  voce Mauro La Mancusa  tromba, Felice Chiaravalle chitarra,
Guglielmo Santimone  pianoforte, Antonio Izzo basso elettrico Stefano Tamborrino batteria.

20:00
Giacomo Tantillo 4et
Giacomo Tantillo (tromba), Andrea Rea (pianoforte), Gabrio Bevilacqua  (contrabbasso),  David Lo Cascio (batteria)

Piazza Santa Maria di Paganica

16:00
Luca Aquino “Gong – Il suono dell’ultimo round”
Luca Aquino (tromba, elettronica), Antonio Jasevoli (chitarra elettrica), Pierpaolo Ranieri (basso elettrico), Evita Polidoro (batteria)

17:00
Paolo Di Sabatino Quartetto
Paolo Di Sabatino (pianoforte), Letizia Onorati (voce), Daniele Mencarelli (basso), Glauco Di Sabatino (batteria)

18:00
Lorenzo Bisogno Quintet featuring Massimo Morganti – Vincitore del Premio Internazionale Massimo Urbani 2021
Lorenzo Bisogno (sax tenore),Massimo Morganti(trombone) Manuel Magrini (pianoforte), Pietro Paris (contrabbasso), Lorenzo Brilli (batteria)

Piazza Santa Margherita (Piazza dei Gesuiti)

17:00
Diana Torto & Enrico Degani
Diana Torto (voce) Enrico Degani (chitarra)

18:00
Naviganti e Sognatori
Luca Falomi (chitarra classica), Alessandro Turchet (contrabbasso), Max Trabucco (batteria e percussioni)

19:00
Frank Martino Disorgan 4et
Massimiliano Milesi (sax), Frank Martino (chitarra), Claudio Vignali (tastiere) e Niccolò Romanin (batteria)

Scalinata di San Bernardino – Main Stage

19:30
Furio di Castri “Covidity”
Furio Di Castri (contrabbasso) Bebo Ferra (chitarra) Fabrizio Sferra (batteria)

20:00
Big Band Conservatorio L’Aquila diretta da Massimiliano Caporale – ospite Dino Betti Van Der Noot – Omaggio a Giacomo Balla special guest Sandro Cerino ai sassofoni

21:30
“Un Ponte del Nostro Tempo” regia Raffaello Fusaro con Pietro Tonolo (solista ospite al sassofono) una produzione FINCANTIERI

22:00
Consegna Premio alla Carriera e Premio Giovani Visionari a cura della Federazione Nazionale Il Jazz Italiano

5 settembre

Casa dello Studente

12:00
SERPENTINE | Performance per voce sola Ludovica Manzo (voce)

Auditorium del Parco

14:30
Installazione –Siamo onde dello stesso mare video di Chiara Caselli con Amanda Sandrelli voce recitante registrata e Manuel Magrini al pianoforte

16:30
Luca Ciarla solOrkestra
Luca Ciarla (violino e elettronica)

17:30
Rosario Giuliani e Pietro Lussu
Rosario Giuliani (sax alto), Pietro Lussu (pianoforte)

18:30
Mirko Pedrotti 5et
Mirko Pedrotti (vibrafono), Lorenzo Sighel (sax contralto),  Luca Olzer(Fender Rhodes & Sintetizzatore ), Michele Bazzanella (basso elettrico), Matteo Giordani (batteria)

Piazza Palazzo

17:00
Luigi Onori con Riccardo Brazzale e Maurizio Franco presentano la “La Storia del Jazz”

18:00
Ground 71 (in collaborazione con MIdJ)
Giampiero Locatelli (piano) Stefano Dallaporta (contrabbasso) Andrea Grillini (batteria)

19:00
Roberto Gatto Quartet
Roberto Gatto (batteria)Alessandro Presti (tromba), Alessandro Lanzoni (piano), Matteo Bortone (contrabbasso)

Piazza Santa Maria di Paganica

16:00
Atlas Quintett
Vittorio Esposito (pianoforte), Damiano De Matteis (contrabbasso) Gabriel Marciano (sax), Giuseppe Medaglia (chitarra), Luca Gallo (batteria)

17:00
Ferdinando Romano Totem  Vincitore del Top Jazz 2021 come Miglior Talento)
Tommaso Iacoviello (tromba e flicorno), Simone Alessandrini (sax alto e soprano), Nazareno Caputo (vibrafono), Manuel Magrini (pianoforte), Ferdinando Romano (contrabbasso), Giovanni Paolo Liguori (batteria)

18:00
John De Leo Jazzabilly Lovers
“John De Leo (voce), Enrico Terragnoli (chitarra), Stefano Senni (contrabbasso), Fabio Nobile (batteria)

Piazza Santa Margherita (Piazza dei Gesuiti)

16:00
Vincitore Premio Lenoci (31 agosto)

17:00
Ludovica Manzo & Daniele Roccato
Ludovica Manzo (voce) Daniele Roccato (contrabbasso)

18:00
Enzo Rocco & Marco Colonna
Enzo Rocco (chitarra) Marco Colonna (clarinetto)

Basilica San Bernardino

15:30 Alessandro Sgobbio (solo organo)

16:30 Fabio Giachino (solo organo)

Parco del Castello

15:00
Jala 
Giulia Damico (voce ed elettronica)

16:00
PIRANHA
Stefano Grasso (batteria, vibrafono) Filippo Rinaldo (pianoforte, octatrack) Federico Calcagno (clarinetto, clarinetto basso)

17:00
Maria Pia de Vito “Dreamers”
Maria Pia de Vito (voce), Julian Mazzariello (piano), Enzo Pietropaoli (basso), Alessandro Paternesi (batteria)

Piazza San Silvestro

18:00
Di Fronte agli occhi degli altri # APERTO 
Viriglio Sieni e Paolo Damiani (violoncello)

Scalinata di San Bernardino – Main Stage

19:00
Tavola Rotonda su Giorgio Gaslini con Riccardo Brazzale, Maria Giovanna Barletta, Simona Caucia e Stefano Zenni

20:00
Danilo Rea piano solo

20:30
Claudio Fasoli “NEXT” Quartet
Claudio Fasoli (sax tenore e soprano), Simone Massaron (chitarra elettrica, electronics) Tito Mangialajo Rantzer (contrabbasso), Stefano Grasso (batteria)

21:30
Lydian Sound Orchestra
dir. Riccardo Brazzale musiche di Giorgio Gaslini e di Riccardo Brazzale con proiezione di estratti da “La Notte di Antonioni” e immagini di quadri e fotografie di Gaslini

Riccardo Brazzale (direzione), Robert Bonisolo (sax tenore), Rossano Emili (sax baritono), Mauro Negri (sax alto e clarinetto), Gianluca Carollo (tromba e flicorno), Roberto Rossi (trombone), Giovanni Hoffer (french horn), Glauco Benedetti (tuba), Vivian Grillo (voce), Paolo Birro (pianoforte), Marc Abrams (contrabbasso), Mauro Beggio (batteria)

22:30
Consegna Premio alla Carriera e Premio alla Memoria a cura della Federazione Nazionale Il Jazz Italiano

Piazza Duomo In collaborazione con Alexander Platz Jazz Club

20:00
Francesco Bruno Quartet Blue Sky Above The Dreamers
Francesco Bruno (chitarre), Pierpaolo Principato (piano), Valerio Vantaggio (batteria), Andrea Colella (contrabbasso)

21:00
Dario Deidda & Pippo Matino special guest Flavio Boltro

Programma delle attività realizzate dall’Associazione Il Jazz va a Scuola

3 settembre
*Nati Nelle Note: “Germogli di Jazz” (presso via R. Liberi, 5 L’Aquila) “con il supporto del Comitato della Perdonanza”
*Luigi Mosso laboratorio “Diffuso: In Viaggio con la Musica”(10-13 /15-17 presso Auditorium)

4 settembre
*Nati Nelle Note: “Lezioni Concerto” ospite Cristina Renzetti presso via R. Liberi, 5 L’Aquila

– 9:30-10:00 0-3 anni

– 10:30-11:00 3-5 anni

– 11:30-12:00 0-3 anni

– 12:30-13:00 3-5 anni

*Luigi Mosso laboratorio “Diffuso: In Viaggio con la Musica” (10-13 /15-17 presso Auditorium)

5 settembre
* Nati Nelle Note: “Lezioni Concerto” ospite Alessandro Paternesi presso via R. Liberi, 5 L’Aquila

-9:30-10:00 3-5 anni

-10:30-11:00 0-3 anni

-11:30-12:00 3-5 anni

-12:30-13:00 0-3 anni

*Luigi Mosso laboratorio “Diffuso: In Viaggio con la Musica” (mattina performance finale presso Auditorium)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022