“MARGHERITA D’AUSTRIA TORNA A CAMPLI”, PER LA FARNESIANA 2022 GRANDE FESTA RINASCIMENTALE

campli

CAMPLI – “Margherita d’Austria torna a Campli”. È questo il titolo dell’edizione 2022 di Farnesiana, il festival culturale promosso dal Comune di Campli (Teramo), in collaborazione con l’Associazione Memoria & Progetto Onlus. Un’edizione speciale, quella di quest’anno, che prenderà le forme di una grande festa storica in occasione del 500esimo anniversario della nascita di Madama Margherita.

L’8 e il 9 luglio infatti Campli – uno dei borghi più belli d’Italia – tornerà a rivivere l’atmosfera rinascimentale che fece da cornice agli anni di governo di Madama Margherita d’Austria sul feudo Farnese. Un vero e proprio salto indietro nel tempo con 14 ore di musica storica e rinascimentale itinerante, mercato degli antichi mestieri, punti ristoro con prodotti tipici del territorio, corsi e dimostrazioni di artigianato storico e di combattimento, spettacoli di giocolieri, sbandieratori e tamburini storici, con la partecipazione straordinaria del Gruppo Storico Sbandieratori e Musici “I Farnese” di Ortona, città gemellata con Campli nel segno della comune eredità Farnesiana.

Si inizia venerdì 8 luglio con “La grande festa – Si aprano i cancelli” dalle ore 17,30. La giornata di sabato 9 luglio dal titolo “Arriva Madama Margherita d’Austria” inizierà alle 9,30. Tra i momenti salienti, il convegno di studi che si terrà in sala consiliare di Palazzo Farnese, organizzato dall’Associazione Memoria & Progetto Onlus, in collaborazione con la Deputazione Abruzzese di Storia Patria, dal titolo “Margarita d’Austria torna a Campli. Per la storia degli Stati Farnesiani d’Abruzzo, Lazio e Puglia”. Nell’intervallo del convegno sarà inaugurato un bassorilievo dedicato a Margherita d’Austria, opera dell’artista Bruno Paglialonga, che sarà collocato presso i giardini dedicati alla nobildonna nata a Oudernardee, nelle Fiandre, nel 1522. Nel pomeriggio, alle ore 16,30 l’Assemblea Festival dei Borghi più belli d’Italia Abruzzo e Molise.

“Il 2022 è un anno di grandi ricorrenze per Campli” ha detto il sindaco, Federico Agostinelli. “Non solo il 250esimo anniversario dell’istituzione della Scala Santa, ma anche il quinto centenario dalla nascita di Margherita d’Austria, figura storica che più di ogni altra ha legato il suo nome a Campli e agli Stati Farnesiani d’Abruzzo. Vogliamo celebrare questa occasione con una grande festa storica, un momento per rivivere l’epoca che ha coinciso forse con il maggior splendore di Campli e del suo territorio e che vuole sintetizzare anche il grande lavoro di riscoperta, valorizzazione e promozione, anche in chiave turistica, del nostro grande patrimonio storico, artistico e culturale”.

La produzione dell’evento è curata da Gazolina Eventi.

Nata nel 1522 a Oudenaarde nelle Fiandre, Margherita era figlia naturale dell’Imperatore Carlo V. Governatrice dei Paesi Bassi, Duchessa Consorte di Firenze, a seguito del matrimonio con Alessandro de’ Medici, e Duchessa di Parma e Piacenza, in quanto sposa in seconde nozze di Ottavio Farnese, Margherita ricevette in dote dal padre i feudi di Campli, Penne, Ortona, Leonessa e Montereale che formarono i cosiddetti Stati Farnesiani d’Abruzzo, che amministrò direttamente.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022