NIUTAUN LIVE, IL PUNK ROCK MADE IN AQ TORNA SUL PALCO DEL MONTHY’S

foto Francesco Colantoni

L’AQUILA – Nuovo omaggio al punk da parte di band aquilane con il gruppo Niutàun atteso venerdì 7 febbraio (ore 22) sul palco del Monthy’s Irish pub. Parliamo di una punk-rock band capace di mettere in campo concerti dinamici e coinvolgenti.

Hanno collezionato moltissimi live in giro per lo stivale (oltre all’Aquila: Milano, Roma, Pisa, Rovigo, Ravenna, Ancona, Macerata Campobasso, Civitanova, Avezzano ecc.) eseguendo un punk rock molto vicino al mitico ’77: in questi concerti (mai meno di 2 ore e mezza) propongono brani propri, rigorosamente in italiano, curati, originali e molto apprezzati sia dal pubblico che da numerosi “addetti ai lavori”, insieme a cover attinte dal meglio del repertorio più noto del genere, tra cui Ramones, Clash, Sex Pistols, Iggy Pop.

I testi parlano di canzoni a metà strada tra l’ironia e la graffiante denuncia sociale (il nome della band richiama sarcasticamente e maccheronicamente il tentativo governativo di “ricostruire velocemente” la loro città, colpita nel 2009 dal terribile sisma).

A giugno del 2014 è uscito il loro primo lavoro discografico, “Niutàun” costituito interamente da pezzi inediti, con la collaborazione dei fratelli Severini dei Gang e la produzione di Francesco Caporaletti. I Niutàun sono Ugo Capezzali (voce), Piercesare Stagni (chitarra), Andrea Papa (basso) e Jury Sielli (batteria). (fab.i.)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.