ROMANZO DELL’AQUILANA PASCASI IN FINALE AL PREMIO CITTÀ DI COMO


L’AQUILA – In finale al Premio Internazionale Città di Como, tra nomi eccellenti della cultura, quest’anno c’è anche l’aquilana Selene Pascasi, avvocato, giornalista e firma del Sole 24 Ore, in gara con il romanzo Dimmi che esisto (La Gru) che ha già conquistato la critica di settore e le recensioni di Satisfiction e Confidenze.

“Il romanzo, dedicato alle vittime di violenze fisiche e psicologiche, vuole sollecitare alla rinascita perché da un abuso – ha affermato la professionista ai microfoni di Radio Uno Rai, ospite con Dacia Maraini per parlare di femminicidio – si può ripartire come ha fatto Giulia, la protagonista di una storia che ha commosso molti lettori”.

La scrittrice, prima allo Zirè d’Oro e all’Internazionale Merini, è autrice di Come piuma sulla neve, Con tre quarti di cuore, In attesa di me e La persona oggetto di reato (Giappichelli).

Ma la professionista (critico musicale del Lunezia e paroliere) annovera nel suo percorso anche un corto cinematografico, la finale al De André e podi in concorsi letterari.