SHAKESPEARE E TANTO ABRUZZO NELLA NUOVA STAGIONE DEL TEATRO STABILE, IL PROGRAMMA


L’AQUILA – “Infinito-futuro: ce la possiamo fare”. Questo il titolo della nuova stagione di spettacoli del Teatro Stabile d’Abruzzo, presentata stamane in conferenza stampa presso la sede dell’ente in Corso Vittorio Emanuele, all’Aquila.

Una stagione diversa dalla precedente, con più spettacoli corali e meno monologhi, con un tema portante: la ricerca della felicità.

“Oggi l’interrogativo più grande al quale dobbiamo porre attenzione è quello sul cosa rappresenta la felicità”, ha detto il direttore artistico Simone Cristicchi.

“Intorno a me non vedo persone tristi, ma stanche. Il messaggio che voglio trasmettere è quello di riprendere a camminare, con attenzione e umiltà, mettendo in gioco il nostro sapere e riconoscendo i nostri limiti. Riprendendo una frase di Kierkegaard, ‘la felicità è una porta che si apre solo verso l’esterno’, perciò voglio che questa che inauguriamo oggi sia la stagione della cooperazione”.

Un cartello di qualità, tra Shakespeare, contemporaneità e un tocco di Abruzzo.

“Ho voluto rinverdire con nuovi allestimenti due opere di Shakespeare, ‘Falstaff e il suo servo’ con il ritorno di Franco Branciaroli e la regia di Antonio Calenda, e ‘Hamlet’ con Giorgio Pasotti, che è sempre una garanzia – ha aggiunto Cristicchi – . Avremo inoltre due spettacoli che affondano le proprie radici qui in Abruzzo; la commedia ‘Caprò’ con la regia di Edoardo Oliva e l’adattamento di Fontamara ad opera di Francesco Niccolini. Sette spettacoli sui dieci in programma portano la nostra firma, di questo sono molto orgoglioso”.

Cristicchi ha anche fatto un bilancio della sua esperienza da direttore artistico del Tsa.

“Sicuramente trovo tante difficoltà – ha ammesso – , anche perchè sono una persona che vuole fare sempre di più. Qui la situazione è forse ancor più complicata che in altre parti, non avendo attualmente a disposizione un teatro per fare le prove.  Possiamo contare sull’affetto del pubblico e degli abbonati, e delle persone che continuano a credere in questo teatro,cuore culturale della città”.

Grande soddisfazione per il percorso che sta seguendo il Teatro Stabile d’Abruzzo emergono anche dalle parole della presidentessa  Annalisa De Simone: “Sono molto felice di aver portato a termine di alcuni obiettivi di sviluppo e crescita dell’ente che mi ero prefissata, tra i quali quello della ristrutturazione aziendale e del rapporto con le imprese – ha detto – . Sono convinta che avere un atteggiamento di apertura all’interno del territorio possa aiutarci a fare rete”.

“Stiamo trasformando il Teatro Stabile in un ente capace di cogliere opportunità che in passato non si sono potute cogliere. Ci doteremo di figure professionali competenti in termini di bandi comunitari, così da aprirci alle opportunità che l’Europa offre in termini di politiche culturali, permettendoci di avere più possibilità e dare maggiore libertà d’azione al direttore artistico”.

Alla presentazione della stagione anche il sindaco, Pierluigi Biondi, e i parlamentari del territorio Stefania PezzopaneGaetano Quagliariello.

Gli spettacoli avranno luogo presso il ridotto del Teatro comunale. I prezzi per gli abbonamenti sono di 145 euro per il pacchetto intero e 100 euro per il ridotto.  I prezzi del biglietto per i singoli spettacoli sono di 18 euro (intero) e 13 euro (ridotto). Per ulteriori informazioni contattare il numero 0862-62946 (Teatro stabile d’Abruzzo).

IL PROGRAMMA

Giovedì 28 novembre ore 21,00 Turno A
Venerdì 29 novembre ore 17,30 Turno B
“HAPPY NEXT”
di Simone Cristicchi e Francesco Niccolini
regia Roberto Aldorasi
con Simone Cristicchi
e con Ariele Vincenti e Cristina Piedimonte
una Produzione TSA-CTB-Arca Azzurra

Martedì 10 dicembre ore 21,00 Turno A
Mercoledì 11 dicembre ore 17,30 Turno B
“A CHRISTMAS CAROL”, il musical
di Alan Menken
regia e coreografie Fabrizio Angelini
direzione musicale Gabriele de Guglielmo
con Roberto Ciufoli
una Produzione TSA-Compagnia dell’Alba

Mercoledì 18 dicembre ore 21,00 Turno A
Giovedì 19 dicembre ore 17,30 Turno B
“FALSTAFF E IL SUO SERVO”
di Nicola Fano e Antonio Calenda
da William Shakespeare
regia di Antonio Calenda
con Franco Branciaroli, Massimo De Francovich, Valentina Violo, Valentina D’Andrea, Alessio Esposito,
Matteo Baronchelli
una Produzione TSA-CTB-T. de gli Incamminati

Giovedì 9 gennaio ore 21,00 Turno A
Venerdì 10 gennaio ore 17,30 Turno B
“CAPRO'”
di Vincenzo Mambella
regia Edoardo Oliva
con Edoardo Oliva
una Produzione TSA-Teatroimmediato

Giovedì 30 gennaio ore 21,00 Turno A
Venerdì 31 gennaio ore 17,30 Turno B
“IL ROMPIBALLE”
di Francis Veber
regia PistoiaTriestino
con Paolo Triestino, Nicola Pistoia,
Antonio Conte, Loredana Piedimonte,
Matteo Montaperto, Alessio Sardelli
una Produzione ArtistiAssociati

Giovedì 6 febbraio ore 21,00 Turno A
Venerdì 7 febbraio ore 17,30 Turno B
“BLUMEN”
di Helmut Langestoss
regia Maria Assunta Calvisi
con Miana Merisi e Luigi Tontoranelli
una Produzione L’Effimero Meraviglioso-Sardegna Teatro

Giovedì 27 febbraio ore 21,00 Turno A
Venerdì 28 febbraio ore 17,30 Turno B
“LA CLASSE”
di Vincenzo Manna
regia Giuseppe Marini
con Claudio Casadio, Andrea Paolotti
Brenno Placido, Edoardo Frullini,
Valentina Carli, Haroun Fall,
Cecilia D’Amico, Giulia Paoletti
una Produzione Società per Attori -Accademia Perduta Romagna Teatri-Goldenart

Giovedì 19 marzo ore 21,00 Turno A
Venerdì 20 marzo ore 17,30 Turno B
“FONTAMARA”
da Ignazio Silone
adattamento di Francesco Niccolini
regia Antonio Silvagni
con Angie Cabrera, Stefania Evandro,
Alberto Santucci, Rita Scognamiglio,
Giacomo Vallozza
una Produzione TSA-Lanciavicchio

Giovedì 2 aprile ore 21,00 Turno A
Venerdì 3 aprile ore 17,30 Turno B
“LA STELLA DI CASA”
di Danilo De Santis e Brunilde Gambaro
regia di Danilo De Santis
con Danilo De Santis, Roberta Mastromichele, Francesca Milani,
Nadia Rinaldi, Pietro Scornavacchi
una Produzione Teatro Stabile d’Abruzzo

Giovedì 23 aprile ore 21,00 Turno A
Venerdì 24 aprile ore 17,30 Turno B
“HAMLET”
da William Shakespeare
regia Alessandro Angelini
con Giorgio Pasotti e Mariangela D’Abbraccio
una Produzione TSA-Fattore K-Stefano Francioni P