“SIRENETTA E IL PRINCIPE GENTILE” AL TEATROZETA DELL’AQUILA PER LA STAGIONE RAGAZZI

foto d'archivio

L’AQUILA – “Sirenetta e il principe gentile” è lo spettacolo in programma al Teatrozeta dell’Aquila, in via Rodolfo Volpe (località Monticchio), per la stagione per bambini “Papaveri e papere”.

Appuntamento domenica prossima, 17 novembre alle ore 17,30.

Con Lorenzo Caccamo, Marzia Nurchi e Giuseppe Salaris, per la regia di Aldo Sicurella, lo spettacolo è liberamente ispirato a “La Sirenetta” di Hans Christian Andersen e narra la storia di una Sirena che dopo aver salvato un bellissimo giovane in balia del mare in tempesta se ne innamora perdutamente.

La trama è nota; anche questa volta per stare vicino a colui che lei chiama “il mio principe gentile” la giovane sirena sarà disposta ad ogni sorta di sacrificio. Il suo amore è più grande di qualsiasi rinuncia o dolore fisico, come perdere la sua bella voce e camminare con fatica.

Il principe sembra non accorgersi di questo amore, non ne conosce il suo terribile segreto e, distratto dai preparativi del suo imminente matrimonio, vive nel suo castello felice e beato. Tutto sembra andare come nella fiaba originale ma… l’autore, ha voluto percorrere una strada nuova, diversa. Qualcosa infatti farà aprire gli occhi a questo principe distratto e mentre la storia sembra volgere al termine arriverà l’inaspettato epilogo.

Troppe volte distratti dal mondo rutilante ed effimero che ci circonda restiamo ciechi a manifestazioni d’amore profondo. Capire chi ci ama per davvero, oltre ad arricchire la nostra vita rende migliore la nostra società. Anche i piccoli spettatori capiranno come l’amore puro e disinteressato, e non l’egoismo e la frivolezza, possa essere motore e forza per superare ogni difficoltà e diventare grandi.

Informazioni e prenotazioni ai numeri 0862-67335 o 329-7488830.