STUDI APERTI, TRE ARTISTI DI PESCARA APRONO LE PORTE DEI LORO LABORATORI NEL SEGNO DELLA CREATIVITÀ


PESCARA – Vassoi, calamite e mug raffiguranti i simboli del nostro Abruzzo ideati e realizzati da Paola Mucci. I giochi di specchi, firma inconfondibile di Adriana Civitarese. E per finire le idee progettuali degli architetti Giovanni Anderlini e Mario Di Nardo.

Nel segno dell’arte anche quest’anno, per la seconda edizione, si è svolta a Pescara, StudiAperti.

In via Carlo Poerio, piccolissima strada in pieno centro, ricca di fermento creativo, sabato sera lo studio d’arte Adriana Civitarese, lo studio/showroom Abruzzo Creativo di Paola Mucci e lo studio di architettura Anderlini Di Nardo, hanno aperto le loro porte per un aperitivo guidato tra le opere.

Tanti gli amanti dell’arte e i semplici curiosi che sono andati a curiosare tra le creazioni dei tre professionisti. Un’occasione per vivere il cuore di Pescara, trasportati dalla creatività, dal bello e dalla voglia di valorizzare l’identità del territorio.
(m.p.)

LE FOTO