TEATRO, “IL NOME DELL’AQUILA” TORNA IN SCENA


L’AQUILA – Torna in scena giovedì 29 novembre, alle ore 9,00 e ore 11,00, e venerdì 30 novembre alle ore 9,00, presso “La casa del teatro” in via Ficara a L’Aquila, “Il nome dell’Aquila”, regia di Eugenio Incarnati, con lo stesso Incarnati, Roberta Bucci, Mariarita Pace, Michele Di Conzo e Alessandra Tarquini.

Lo spettacolo nato grazie ad un laboratorio scolastico prodotto dal Teatro Stabile d’Abruzzo, in collaborazione con Teatrabile, prende le mosse dalla citazione delle “Cronache aquilane” di Buccio da Ranallo: il trecentesco documento, lungi dal dimostrare i suoi anni, si rivela, qui, vitale, e “coinvolgente”, tanto da far nascere un nuovo e più consapevole amore per la nostra città ferita.

“Alla fine del laboratorio – spiega Incarnati in una nota – ci siamo accorti di avere in mano una messa in scena che, oltre ad essere per noi particolarmente interessante, risultava agile, divertente ed utile ad avvicinare anche i più giovani alla storia della Città dell’Aquila”.

“Il nome dell’Aquila è una produzione teatrale originale, prende spunto dalle trecentesche cronache di Buccio da Ranallo per inventare una canzone, una storia e una messa in scena che, originale e divertente, attenta alla sensibilità dei ragazzi, non si prende libertà nei confronti dei documenti originali, semmai “gioca” con essi, risultando così pienamente godibile per qualsiasi pubblico”.

“L’Aquila sin dalla sua nascita è città territorio fatta dalle persone per essere libere ed unite, una città di tutti gli abitanti, dalle montagne al fiume, dalla collina ai boschi”.

“Con uno stile a tratti pedagogico ed a tratti giullaresco, siamo riusciti a trasformare i personaggi della storia, in ‘persone’ vicine a noi più di quanto siamo abituati a pensare. Ne viene fuori un “inno per una città” che, nel corso dei secoli, ne ha viste tante e non deve spaventarsi di niente”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021