CULTIVAR, GUSTI, ABITUDINI E VEZZI: IL MONDO DEL CAFFÈ IN 25 DOMANDE A MAURO CIPOLLA


MONTEPRANDONE – Cos’è il caffè, come si riconosce un buon caffè, come sono cambiati gusti e abitudini. Le cultivar, il terroir e i metodi di coltivazione. Di questo e molto altro ha parlato Mauro Cipolla in una lunga intervista a Virtù Quotidiane.

C’è da mettersi comodi, questo è vero, perché questo dialogo dura circa un’ora, ma vale la pena ascoltarlo fino in fondo soprattutto per chi è appassionato di questo straordinario mondo.

Nato a Milano da mamma milanese e padre casertano, sposato con la siciliana Angela, Cipolla è cittadino del mondo. Artigiano del caffè, è fondatore di due aziende. La prima, Caffè d’Arte, sorge a Seattle nel 1985 e la più recente, Orlandi Passion–Happy Lifestyle, risale invece al 2015 con sede ad Ascoli Piceno.

Da poco, ha lanciato il nuovo progetto Mauro Cipolla’s Coffee’s Secrets & Friends, un modo per divulgare misteri, segreti e trasparenza nel mondo del caffè. Un viaggio culturale e tecnico che conduce in modo trasparente a capire il mondo del caffè che tocca le nostre vite giornalmente e a come distinguere in modo consapevole tra sensazioni e percezioni.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021