LE MIGLIORI PIZZERIE DELL’AQUILANO? SONO TRE E TUTTE ECCELLENTI!


L’AQUILA – Tre pizzerie della provincia dell’Aquila entrano per la prima volta nella prestigiosa guida 50 Top Pizza, curata dal “re” del giornalismo enogastronomico italiano Luciano Pignataro e da Barbara Guerra e Albert Sapere, organizzatori delle Strade della mozzarella, congresso di cucina d’autore dedicato alla mozzarella di bufala e ai prodotti del made in Italy.

Si tratta dell’Elogio delle Farine a Paganica, Paprika a San Nicola di Tornimparte e Granocielo ad Avezzano.

Aperta da un siciliano di origine ma ormai aquilano d’adozione, Erasmo Lentini, L’Elogio delle Farine è un vero e proprio laboratorio in cui si sperimentano impasti. Farine di canapa, integrale, di farro, con germi di grano. In ogni caso sempre farine 0, 1 o 2, farine grezze e mai troppo raffinate. Il processo prevede una lunga maturazione, da 48 a 120 ore.

Paprika narra di una storia d’amore nata tra i fornelli, quella tra Yassine Ryouq e Annalisa Fischione. Di nazionalità marocchina lui, aquilana lei, lavorano nello stesso ristorante di Granada, in Spagna dove convolano a nozze. Cuochi entrambi, dopo quasi dieci anni nella provincia andalusa decidono di tornare in Italia e di aprire una pizzeria al taglio a Tornimparte, il paese natio di Annalisa.

È invece ucraino Kyrylo Yakushev, che vent’anni fa è arrivato in Abruzzo innamorandosene: nella sua Granocielo, nella centralissima via Corradini ad Avezzano, prepara pizze al taglio che sono una vera e propria celebrazione delle piccole aziende locali. Utilizza i formaggi del celebre Gregorio Rotolo di Scanno, farine da grani autoctoni e ortaggi del Fucino.

Tutte e tre sono recensite con 2 Forni, cioè considerate eccellenti.

In provincia dell’Aquila, 50 Top Pizza segnala anche Il Giardino del Sangro a Villetta Barrea, La fattoria a Roccaraso e Lievito Madre a Lucoli. Questi locali ottengono 1 Forno, sono cioè considerate da non perdere ma vengono solo segnalate, senza recensione.

L’intera situazione abruzzese nella guida, Virtù Quotidiane l’ha fotografata in un precedente articolo.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2020