RIPRESA POST-SISMA: ECCO IL BANDO ”FARE CENTRO”, 20 MILIONI IN TRE ANNI


L’AQUILA – Verrà pubblicato il 26 aprile l’attesissimo bando “Fare Centro”, frutto di mesi di gestazione, da 20 milioni di euro tra il 2016 e il 2018 per sostenere chi ha riaperto o intende farlo nei centri storici terremotati dell’Aquila, delle sue frazioni e dei comuni del cratere del 2009, con contributi che vanno da 20 mila a 200 mila euro: 60 i giorni per presentare le domande a palazzo Silone.

“Il contributo minimo sarà 20 mila euro, massimo di 200 mila – ha spiegato il capo dipartimento Vincenzo Rivera – a coprire il 70% dell’investimento mentre il 30% dovrà essere cofinanziato dal privato. Sarà erogato il 40% a conto anticipo e il 60% a saldo.  Tre sono le linee d’azione: la linea ‘A’ finanzia coloro che erano già presenti al 6 aprile, e hanno subìto effetti della scossa, si sono trasferiti o hanno subìto un decremento di fatturato del 40%; la linea ‘B’ sostiene i nuovi investimenti, la linea ‘C’ si occupa di viale della Croce Rossa, per far sparire manufatti post-sisma ma anche promuovere la riqualificazione”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022