VIAGGIO IN ABRUZZO: AD ANVERSA DA NUNZIO MARCELLI, IL PASTORE FILOSOFO


ANVERSA DEGLI ABRUZZI – Un viaggio immersivo tra colori, odori e sapori dell’Abruzzo. Per scoprire borghi, prodotti tipici, agricoltura e allevamento, tra paesaggi mozzafiato, natura incontaminata e antiche tradizioni, luoghi e volti ricchi di storia.

La prima tappa della seconda serie del nostro Viaggio in Abruzzo è ad Anversa (L’Aquila) ed è dedicata a un autentico custode della montagna abruzzese, fondatore negli anni ’70 – in pieno boom economico – della cooperativa Asca con l’obiettivo di recuperare le terre incolte attraverso l’allevamento e il pascolo.

Sulle nostre pagine abbiamo a lungo raccontato della mafia dei pascoli, quel fenomeno che vedrebbe grandi aziende di fuori regione occupare vaste aree di terreni con il solo scopo di accedere ai fondi europei, pur senza garantire l’effettiva attività di pascolo degli animali.

Ebbene Nunzio Marcelli, il “pastore filosofo”, bastian contrario per antonomasia, resistente e rivoluzionario, dalla sua Anversa degli Abruzzi è a lungo stato voce isolata contro quel meccanismo per il quale oggi meno del 5% della popolazione lavora nell’agricoltura, l’80% dei contributi europei sono finiti e finiscono nelle tasche del 20% degli agricoltori, e abbiamo perso un patrimonio enorme di biodiversità.

Insieme a Nunzio, accompagnano e guidano in questo viaggio Viola Marcelli e Angelo Rosa.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022