VINITALY AND THE CITY, IN 80 MILA TRA CONCERTI, INCONTRI E MASTERCLASS


VERONA – Ottantamila visitatori, dei quali 70 mila in città e 10 mila in provincia fra Bardolino, Soave e Valeggio sul Mincio, 1.000 tipi di etichette di vino degustate, più di 100 appuntamenti tra concerti, incontri e masterclass: sono questi i numeri dell’edizione 2019 di Vinitaly and the City, il fuori salone della grande rassegna enologica.

Così si completa il successo della 53esimaa edizione di Vinitaly che si è chiusa questa sera. In città a Verona si attestano i 70 mila visitatori come lo scorso anno ma con un notevole incremento delle consumazioni anche grazie alle migliorie e al potenziamento dei servizi oltre che dell’offerta enogastronomica.

Grande partecipazione di pubblico nelle piazze per i concerti e gli incontri con i grandi ospiti dell’evento, tra i quali Pif, Joe Bastianich, Negrita, Le Vibrazioni, Elodie, Paolo Cevoli.

Riscontri ampiamente positivi anche per le attività proposte: il tour teatrale Shakespeare and Wine, la discesa dell’Adige in gommone da rafting e le lezioni di yoga e pilates.

Ottima affluenza e partecipazione anche nella provincia – nonostante il meteo non favorevole – dove l’evento si registra in crescita in tutte e tre le location coinvolte: Bardolino, Soave e Valeggio sul Mincio.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021