A CASTELVECCHIO CALVISIO UNO SPETTACOLO DALLE METAMORFOSI DI OVIDIO PER IL DECENNALE DEL SISMA


CASTELVECCHIO CALVISIO – Tra gli eventi per il decennale del sisma 2009, Castelvecchio Calvisio (L’Aquila) offre lo spettacolo di narrazione per voce, viola e genius loci “Miti d’acqua” dalle metamorfosi di Ovidio.

Il testo e la narrazione è di Sista Bramini, autrice, attrice, direttrice artistica del Teatro Natura, un teatro che è a stretto contatto con i luoghi naturali e si immerge e si snoda nel paesaggio dialogando, al tramonto e all’alba, con gli elementi naturali e culturali senza ausilio di palchi, luci e amplificazioni artificiali.

In relazione al Teatro Natura, approfondisce e elabora il racconto teatrale, principalmente legato al mito classico e accompagnato da musica vocale e strumentale.

Dopo aver diretto tanti spettacoli presentati in Parchi, Riserve naturali e siti archeologici in Italia e all’estero, Sista Bramini arriva anche a Castelvecchio Calvisio dove sviluppa un progetto teatrale che indaga l’incontro tra teatro, luogo naturale, ricerca umana personale e coscienza ecologica e dove il connubio fra natura e arte è molto evidente.

Il racconto teatrale sarà accompagnato da musica per viola scritta e interpretata da Camilla dell’Agnola, attrice e musicista.

Verrà presentato sabato 10 agosto, in piazza Regina Margherita, al crepuscolo, ore 20.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021