A PICENZE DI BARISCIANO RIAPRE LO STORICO BAR, FESTA PER TUTTO IL PAESE


BARISCIANO – Grande festa ieri sera a Picenze di Barisciano (L’Aquila) per la riapertura di “La joie de vivre”, lo  storico bar del paese chiuso dieci anni fa a causa del terremoto.

Un locale che ha animato per anni i momenti di svago degli abitanti del piccolo borgo e che torna in attività grazie a Marcello Bonomo, 26 enne originario del posto che, in barba alla crisi e alle difficoltà legate alla ricostruzione post-sisma, ha deciso di mettersi in gioco per “dare un contributo alla rinascita sociale della comunità”.

“Sono entusiasta di poter lavorare tra la mia gente – racconta a Virtù Quotidiane – e di poter partecipare alla ricostruzione morale di quei luoghi che, come è avvenuto per me, hanno visto crescere intere generazioni di picenzari”.

Il nome dello stesso bar, La joie de vivre, riprende infatti quello della vecchia gestione. Come a dire che, in continuità con il passato, sarà il punto di incontro di tutti gli abitanti del borgo, dai più grandi a quei bambini che, proprio a causa del terremoto, non hanno avuto la fortuna di diventare grandi tra i vicoli e le stradine di Picenze.

A fare il tifo per Marcello, tutti gli amici che ieri sera sono accorsi numerosissimi alla festa di apertura e all’aperitivo organizzato per inaugurare una nuova fase di rinascita del locale e di tutto il paese. (m.s.)