ABRUZZO ZONA ROSSA, AL MERCATO DI LANCIANO AMBULANTI MANDATI VIA

foto d'archivio

LANCIANO – Sabato da zona rossa in Abruzzo con incertezze e furbizie da parte di alcuni esercizi commerciali di Lanciano (Chieti). Col provvedimento adottato ieri sera in tanti non sapevano come comportarsi.

Così questa mattina alcuni ambulanti giunti da fuori città hanno provato ad allestire i propri banchi, come fosse zona arancione, per il tradizionale mercato del sabato, ma la polizia municipale li ha fatti andar via. Era permesso solo la vendita alimentari.

Fitta rete di controlli anche sui pubblici esercizi cui ha partecipato anche il maggiore Guglielmo Levante, comandante della Municipale.

“Diversi negozi erano chiusi ma qualche altro no – dice Levante all’Ansa – . Abbiamo fatto molta prevenzione dal momento che le sanzioni possono scattare solo se verifichiamo e individuiamo attività operative. Diverse le giustificazioni, anche quella di mettere a posto la contabilità”.

“Del resto – aggiunge – siamo di fronte anche a molti negozi con merce promiscua, con cose da vendere e altre no. Tanti prendono anche merce per bambini, che consente l’apertura, ma poi bisogna stare attenti se vendono pure altre cose. Ma presiedere tutto o aspettare l’uscita di clienti è impossibile. Certo è che abbiamo registrato la grande amarezza delle gente”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021