AD “AGROALIMENTA” IL PROGETTO DI FILIERA DELL’ORTOFRUTTA DEL FUCINO


LANCIANO – Dopo la partecipata presentazione a Celano (L’Aquila) lo scorso 8 novembre, il progetto di macrofiliera denominato “Innort 3.0” del settore ortofrutticolo sbarca alla Fiera di Lanciano “Agroalimenta”, che rappresenta un evento di richiamo per gli operatori presenti alla fiera e per l’intero comparto agroalimentare.

Venerdì 22 novembre alle ore 17,00 presso la sala convegni del Polo Fieristico è infatti in programma il convegno che illustra il progetto “Innort 3.0”, oggi l’unico Pif (Progetto di macrofiliera) operativo in cui i partecipanti diretti investono sul territorio marsicano circa 8,5 milioni di euro con un contributo a valere sul Psr della Regione Abruzzo Misure 16.2- 4.2 e 4.1. rispettivamente di 3.7 milioni di euro e 4,8 milioni di euro con investimento diretto delle aziende partecipanti.

Capofila il Covalpa Abruzzo insieme all’Associazione Marsicana Produttori Patate (Ampp), alla Cooperativa Fucino Sementi Selezionate di Luco dei Marsi e a ben 26 Aziende Agricole Fucensi.

Il progetto si pone 4 obiettivi principali.

Miglioramento della capacità di cooperazione orizzontale all’interno della stessa categoria (produttori) e tra gli attori del comparto (produttori, trasformatori e commercianti), al fine di favorire strategie di concentrazione dell’offerta, ridurre gli “intermediari passivi” lungo la filiera, che causano un forte abbassamento dei prezzi riconosciuti ai produttori primari, adottare strategie per la valorizzazione di prodotti agricoli di qualità (Igp della patata e della carota).

Sviluppo di tecniche colturali, con particolare riferimento ai metodi alternativi alla lotta chimica, per un’agricoltura sostenibile.

Adeguamento del parco macchine agricole per un’agricoltura altamente specializzata che risponda alle esigenze di coltivazione di ortaggi in pieno campo, con particolare riferimento ai processi di lavorazione dei terreni. (preparazioni autunnali e primaverili, semina, lavorazione pre-raccolta, raccolta e trasporto).

Realizzazione ex novo di strutture logistiche per il deposito e lo stoccaggio temporaneo di prodotti agricoli per tutelarne la qualità nelle successive fasi di trasformazione o vendita del fresco.

Interverranno al convegno Marcello Di Pasquale, presidente Covalpa Abruzzo, e Rodolfo Di Pasquale, presidente Ampp. A relazionare sul progetto saranno Fabio Di Pietro, consulente Covalpa Abruzzo e Ampp, Bruno Parisi e Luca Lazzeri, ricercatori Centro di Ricerca Colture Industriali (Crea) di Bologna, Carmine Rabottini, onsulente Covalpa e Ampp, e Cataldo De Palma del Dipartimento Agricoltura della Regione Abruzzo. Presente anche Emanuele Imprudente, assessore regionale all’Agricoltura.

A moderare l’incontro Mario Nucci, direttore del Consorzio di Tutela Igp Patata del Fucino.