BISENTI, IL MONTONICO DELLA “PETITE CHAMPAGNE” RISCOPERTO DALLA CANTINA LA QUERCIA – VIDEO


BISENTI – Grazie a circa settemila bottiglie prodotte da La Quercia, azienda agricola condotta da quattro amici che l’hanno rilevata nel 2000 dopo che dalla fine degli anni Ottanta ci lavoravano come consulenti, Elisabetta Di Berardino, l’enologo Antonio Lamona, il responsabile commerciale Luca Moretti e l’enotecnico Fabio Pedicone, il Montonico si fa conoscere al grande pubblico.

Vitigno autoctono di Bisenti (Teramo), considerato “difficile da vinificare ma facile da coltivare”, l’azienda ne ha fatto anche una versione spumantizzata con il metodo classico.

“Quando siamo arrivati a Bisenti non abbiamo trovato vigne, ma piccoli appezzamenti – racconta Lamona- , ci siamo trovati un po’ spiazzati, ci siamo resi conto che era rimasto solo il ricordo del Montonico, allora ci siamo dedicati al recupero vero e proprio”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021