CASEIFICIO DI AMATRICE TORNA ALL’OPERA GRAZIE ALLA SOLIDARIETA’ DI TORNIMPARTE


TORNIMPARTE – Il caseificio dell’azienda agricola De Angeli di Santa Giusta di Amatrice (Rieti) è tornato ad essere operativo grazie alla solidarietà della comunità di Tornimparte (L’Aquila).

La Pro loco del paese ha infatti lanciato una raccolta fondi, all’indomani del terremoto del 24 agosto scorso, e attraverso la Coldiretti di Rieti ha individuato l’azienda a cui destinare il ricavato, circa 17.500 euro.

Tornimparte è storicamente legata alla comunità amatriciana – ricorda il presidente della Pro loco Domenico Fusari – che ha sempre messo a disposizione dei carbonai tornimpartesi i propri boschi.

Un rapporto che ha dato vita anche a molti legami familiari.

La decisione di destinare i fondi raccolti dopo il terremoto del 24 agosto 2016 ad una azienda agricola, è arrivata dopo gli eventi di gennaio, quando è stato evidente che quello fosse uno dei settori più colpiti.

All’azienda De Angeli, infatti, come molte altre, il terremoto ha distrutto il piccolo caseificio e le stalle per il bestiame.

La Pro loco di Tornimparte si è preoccupata di acquistare un container dove riprendere l’attività casearia.

Mercoledì 21 giugno, alle ore 19,30, ci sarà la cerimonia ufficiale di consegna con l’intervento delle istituzioni.

 

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021