CORONAVIRUS, CAFFÈ E CAPSULE UNIVERSAL PER I REPARTI COVID DI PESCARA


PESCARA – Universal Caffè entra nei reparti Covid dell’ospedale di Pescara, con una donazione speciale.

Questa mattina, Paolo Del Rosario, direttore commerciale dell’azienda di caffè che dal 1963 ha la sua torrefazione a Moscufo (Pescara), ha consegnato ad Antonio Caponetti, direttore generale facente funzioni della Asl di Pescara, caffè e macchine da caffè per i reparti dell’ospedale di Pescara, dedicati al virus e al laboratorio che si occupa dei tamponi.

“A nome degli operatori sanitari e di tutta la Asl di Pescara – dice il dottor Caponetti – ringrazio Universal Caffè per l’attenzione e la sensibilità dimostrata in un momento estremamente particolare”.

“In modo simbolico, abbiamo scelto di destinare macchine da caffè e caffè – sottolineano l’amministratore unico Natascia Camiscia e Paolo Del Rosario – ai reparti Covid-19 e al laboratorio dell’ospedale di Pescara in cui lavorano instancabili tanti operatori sanitari, emblema della lotta al coronavirus. La nostra azienda, che negli anni è divenuta simbolo del ‘made in Italy’ nel mondo pur rimanendo sempre legata al territorio abruzzese, vuole così esprimere gratitudine e riconoscimento per tutto ciò che il personale ospedaliero sta facendo per l’Abruzzo e per il Paese in queste settimane di emergenza”. (m.p.)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021