CORONAVIRUS, UN CONTEST PER VINCERE “IL PACCO DAGGIÙ” DI CONTESA PER GLI ABRUZZESI FUORI REGIONE


COLLECORVINO – Vino in regalo per gli abruzzesi fuori regione. È questa l’idea lanciata da Contesa per esorcizzare la tensione da Coronavirus.

Con la consueta ironia che lo contraddistingue, Rocco Pasetti, patron dell’azienda vinicola con sede a Collecorvino (Pescara), ha deciso di aprire un contest semplice e divertente, “il pacco daggiù” (pacco dassù per le regioni del sud). In palio 10 confezioni da sei bottiglie delle ultime novità di casa Contesa, i vini ispirati a due romanzi di successo dello scrittore emigrante abruzzese John Fante.

La confezione include tre bottiglie di Chiedi alla Polvere (Montepulciano d’Abruzzo) e tre di Aspetta Primavera (Pecorino d’Abruzzo Superiore).

Partecipare è semplicissimo, basta condividere la foto che ritrae Rocco Pasetti, pubblicata sulla pagina Facebook della casa vinicola, entro le 12 di mercoledì 18 marzo. Nel pomeriggio il piccolo Riccardo, uno dei nipoti di Rocco, farà un sorteggio tra tutti quelli che hanno condiviso, regalando le 10 confezioni a cinque donne e cinque uomini. Unico requisito, che le bottiglie siano destinati al di fuori dell’Abruzzo.

“Se sarà divertente – scrivono dall’azienda a conduzione familiare – nella giornata di giovedì metteremo in palio altri 10 pacchi daggiù. Naturalmente in questi giorni spediamo in tutta Italia anche per chi il vino vuole semplicemente comprarlo”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022