DA CELANO A CASTELVECCHIO SUBEQUO A PIEDI PER L’OTTAVA “MARCIA PER IL CREATO”


ROCCA DI MEZZO – Si terrà sabato 29 agosto l’ottava “Marcia per il creato”, organizzata dalla Regione Abruzzo (Servizio Beni e Attività culturali) e dal Parco Rregionale Sirente-Velino.

L’edizione di quest’anno sarà in forma ridotta, a causa dell’ emergenza da Covid-19. La Marcia vedrà la presenza di persone allenate, aderenti al Cai e partirà dal Convento di Santa Maria in Valleverde di Celano, per arrivare al Convento francescano di Castelvecchio Subequo (L’Aquila) nel pomeriggio.

Con questa iniziativa, sia pure in versione rivisitata, si è voluto non interrompere l’appuntamento che, in questi anni, ha visto la presenza di centinaia di partecipanti, proprio per dare un segnale di continuità.

Gli organizzatori auspicano di vedere di nuovo la partecipazione di centinaia di persone provenienti anche da fuori regione a partire dal prossimo anno.

Alla Marcia parteciperanno il commissario del Parco regionale Sirente-Velino e il presidente regionale del Cai Abruzzo, nonchéi Carabinieri Forestali della stazione di Secinaro, che insieme a quelli di Celano hanno, negli anni passati, accompagnato per tutto il tragitto i partecipanti, sino a fine marcia.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022