DALLA REGIONE 600 MILA EURO PER IL COMPARTO OVI-CAPRINO D’ABRUZZO


PESCARA – Il Dipartimento delle politiche agricole di sviluppo rurale rende noto che è stato pubblicato il bando per la misura 4 del Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 della filiera ovi-caprina con un plafond a disposizione che raggiunge i 600mila euro.

“In considerazione dell’importanza del settore zootecnico e, segnatamente del comparto ovi-caprino da latte, per l’economia regionale, la tutela del paesaggio e le produzioni di qualità – dice in una nota il vice presidente Emanuele Imprudente – abbiamo avviato le iniziative mirate a tutelare il settore, utilizzando in questo caso i fondi messi a disposizione dal Programma di sviluppo rurale attraverso la cosiddetta progettazione integrata di filiera (Pif) quale strumento idoneo a migliorare la competitività dei produttori primari”.

“La concessione dei contributi è finalizzata agli obiettivi – conclude Imprudente – di potenziamento dell’integrazione nella filiera agroalimentare attraverso i regimi di qualità, la creazione di valore aggiunto per i prodotti agricoli, la promozione dei prodotti nei mercati locali, filiere corte, associazioni e organizzazioni di produttori e interprofessionali”.