ECCO IL CONO GELATO “L’AQUILA CITTÀ DEL PERDONO” CHE CELEBRA COLLEMAGGIO E LA PERDONANZA UNESCO


L’AQUILA – Un cono “L’Aquila città del perdono”, con “incisa” la facciata della Basilica di Santa Maria di Collemaggio, per celebrare la Perdonanza e il riconoscimento a patrimonio immateriale dell’umanità dell’Unesco.

È stato realizzato dalla Latteria Da Carolina e Gina, ideato dai suoi titolari Michele Morelli e Gianmarco Bottino, e il prototipo presentato stamattina nella sede municipale di Palazzo Fibbioni alla presenza, tra gli altri, di Sergio Colalucci, primo campione del mondo di gelateria.

Il cono, che sarà utilizzato nella gelateria di Piazza Duomo da ottobre in occasione del lancio dei gusti della stagione autunno-inverno, ha inciso anche il logo di Da Carolina e Gina.

Per Angelo De Nicola, giornalista e scrittore, “sarà bellissimo per i turisti farsi un selfie con questo cono ed esaltare la città”.

“Il nostro impegno per il rilancio del brand L’Aquila è massimo ma senza l’impegno di tutti non si va da nessuna parte”, ha commentato il vice sindaco Raffaele Daniele.

Alla presentazione sono intervenuti anche il sindaco Pierluigi Biondi, solo per un breve saluto, e l’architetto Antonio Di Stefano della Soprintendenza, che ha definito “geniale” l’idea, perché “chiunque verrà all’Aquila e prenderà un gelato si troverà sul cono la Basilica di Collemaggio, stimolando anche la curiosità del turista”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.