IL DOLCE “LA TRECCIA DI SANT’AGNESE” PER LA PRIMA VOLTA SARÀ IN VENDITA


L’AQUILA – Per la prima volta dal “lancio”, sarà venduta al pubblico la “Treccia di Sant’Agnese”, il dolce tipico dell’omonimo Festival promosso dall’Associazione culturale “Confraternita dei Devoti di Sant’Agnese” e dal crescente Movimento Agnesino.

L’Istituto Alberghiero Ipsiasar dell’Aquila, i cui alunni e docenti, nel 2004, inventarono la ricetta dell’apprezzatissimo dolce, ha deciso di porre in vendita le “Trecce” fino a sabato 19 gennaio, dalle ore 11 in poi, fino alle 14, nei locali dello stesso Istituto a Pineta Signorini.

Il ricavato, precisa l’Istituto presieduto dalla dirigente Elisabetta Di Stefano, sarà utilizzato per il potenziamento delle esercitazioni didattiche degli studenti.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022