IL RISTORANTE CONNUBIO COMPIE 4 ANNI E ATTIVA IL SERVIZIO DA ASPORTO, “UN SEGNALE DI CORAGGIO”


L’AQUILA – Di salti di qualità ne ha già fatti di importanti, dall’ingresso nella Guida Alberghi e Ristoranti d’Italia del Touring Club Italiano al trasferimento nei locali del settecentesco palazzo Fibbioni in via San Bernardino.

Ora in tempo di emergenza da coronavirus alla seconda fase e soprattutto all’insegna del motto “di necessità virtù”, il ristorante Connubio avvia il servizio di asporto e lo fa in occasione del quarto compleanno dall’inaugurazione dell’attività in centro storico.

Dopo oltre due mesi di chiusura forzata quindi, le raffinate e golose pietanze dello chef Luca Totani, supportato da Erika Gianfelice, moglie e socia dell’attività, si potranno gustare comodamente a casa.

“I nostri clienti ci hanno stimolato affettuosamente a ripartire in una situazione non certo facile,  comune a tanti ristoratori costretti alla chiusura – ammette lo chef a Virtù Quotidiane -. Il nostro vuole essere più che altro un segnale di coraggio di fronte ad uno scenario ancora molto incerto, una bella scommessa ma con tanta paura per il futuro e anche il timore di non riuscire a soddisfare i nostri clienti con i piatti ricercati e poco convenzionali del nostro stile gastronomico che solitamente si prestano meno al trasporto”.

In virtù di questo aspetto “abbiamo studiato un menù particolare proprio per mantenere alto il livello di qualità nel servizio di asporto. Abbiamo scelto, tra le altre pietanze, il nostro piatto forte rappresentato dalle fettuccina al Montepulciano con pecorino e guanciale croccante, la cui fragranza rimane inalterata una volta giunta a destinazione. Immancabile e molto apprezzato dai clienti affezionati il nostro Tiramisù in sfera fondente”.

Il servizio è attivo a cena, per ora solo nel fine settimana, dal venerdì alla domenica sera ma “non escludiamo di allargare le ordinazioni anche a tutti gli altri giorni. Tutto dipende dalla domanda e dall’intensità del lavoro”.

La voglia di fare e la speranza che si possa tornare presto alla normalità non mancano ma “con le nuove normative sulla sicurezza sanitaria – dice – , con molta probabilità saremo costretti a ridurre i coperti da quaranta a circa una ventina, se non di meno. Speriamo bene per tutti”.

Il servizio di asporto sarà disponibile da venerdì 8 maggio. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare i numeri 348-6986008 e 392-7064675.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.