IPOTESI DEHORS PER TUTTI I LOCALI DEL CENTRO, L’AQUILA SI PREPARA AL LUNGO INVERNO DEL COVID


L’AQUILA – Dare la possibilità di installare dehors a tre moduli, con coperture sopra e ai lati, removibili per utilizzare la struttura anche d’estate.

È l’orientamento dell’amministrazione comunale dell’Aquila per andare incontro alle esigenze dei gestori di bar e ristoranti del centro, secondo quanto appreso da alcuni esercenti che hanno incontrato oggi il vice sindaco Raffaele Daniele per discutere proprio dell’ampliamento delle superfici a disposizione dei locali per la stagione invernale.

La richiesta è arrivata dagli stessi titolari per dare uno spazio in più ai propri clienti, consentendo così il distanziamento richiesto dalle norme anti-Covid.

Il progetto, della durata di un anno ma che potrebbe essere esteso fino a tre, è stato accolto con favore da Fipe Confcommercio e Confesercenti, le due principali associazioni di categoria, e sta aspettando il via libera delle autorità comunali e il temuto parere della Soprintendenza.

“Ho convocato l’incontro di quest’oggi con i commercianti per presentare loro una bozza di progetto”, ha commentato Daniele a Vq. “Abbiamo con loro un confronto sano, lavoriamo insieme nell’interesse di tutti. I commercianti e le associazioni di categoria hanno accettato all’unanimità il progetto, e nei prossimi giorni incontrerò la sovrintendenza per avere il via libera definitivo”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2020