“LA TAVERNA DEI SAZI”, ALL’AQUILA LA TRATTORIA CHE RIPORTA LA CUCINA POPOLARE IN CENTRO STORICO

i sazi giovanni properzi

L’AQUILA –  Il settore della ristorazione negli ultimi anni ha conosciuto nuove e sofisticate forme d’espressione, trasformandoci a volte da semplici clienti a navigati critici culinari impegnati nel giudicare  gusti e sapori, trasformando i nostri pasti in esperienze gastronomiche non sempre accessibili a tutti. Ecco dunque che nell’andare a mangiare fuori, ritrovare una nota di semplicità e leggerezza, oltre alla qualità dei piatti, può essere particolarmente piacevole.

La stessa che si respira a “La taverna dei SaZi”, aperta lo scorso 8 dicembre in Via Garibaldi all’Aquila, snodo principale del centro storico, che riporta “dentro le mura” una tipologia di ristorazione che forse mancava. Quella della trattoria di stampo popolare, cucina della tradizione con prodotti locali e vini abruzzesi che abbina qualità e prezzi accessibili, per godere di un’atmosfera calda e accogliente che fa della genuinità una virtù.

Al timone Gianni Properzi e Paolo Di Pietro, conosciuti dai più con i soprannomi “Sapò” e “Zi Pietro”, dalla cui unione nasce il nome del locale. “Siamo amici di una vita, entrambi con esperienze pregresse nel settore. Abbiamo colto quest’opportunità per riportare la cucina di trattoria in centro storico, un servizio che da dopo il terremoto è sempre mancato” racconta Di Pietro a Vq. “Senza inventarci niente, garantiamo qualità di prodotti a prezzi popolari in un posto all’insegna della semplicità dove riempirsi la pancia di ottimo cibo e la bocca di sorrisi”.

Un menù ricco che cambia quotidianamente, combinando in maniera sapiente antipasti con salumi e formaggi di zona, pasta fresca e carni abruzzesi, e che sta raccogliendo larghi consensi, arrivando spesso a raggiungere il tutto esaurito. Un successo che trova la sua ragione d’essere nell’atmosfera calda e accogliente che la taverna concentra al proprio interno, diventando all’occorrenza anche spazio espositivo per artisti e fotografi locali che hanno voglia di mostrare la propria arte.

“Abbiamo una clientela che abbraccia tutte le età, segno che la semplicità e il piacere nel godere di un ottimo pasto non ha tempo. Saremo aperti anche a Natale, con un menù ricco a prezzi popolari, come è nostro stile”.

LE FOTO

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022