L’AQUILA: A MONTICCHIO FESTE PATRONALI TRA SACRO E PROFANO


L’AQUILA – Monticchio (L’Aquila) torna in festa il 19, 20 e 22 agosto con le celebrazioni religiose di Sant’Antonio da Padova, San Nicola di Bari e Beato Timoteo.

Il 19 Agosto, giorno di Sant’Antonio si celebrerà la tradizionale processione per le vie del paese accompagnata da banda e fuochi pirotecnici (salvo restrizioni causa incendi) e durante il pomeriggio i bambini saranno intrattenuti con laboratori e animazione grazie all’associazione Csvaq che si occuperà dell’evento.

La serata sarà all’insegna del vero folk abruzzese, con Roppoppò il Cantastorie, che dalle 21,30 allieterà la piazza con musica della storia d’Abruzzo e canti delle tradizioni rivisitati melodicamente da Franco Palumbo, ideatore del brano Roppoppò, che ha fatto ballare grandi e piccini in allegria, che presenterà in anteprima la rivisitazione del brano in chiave dance con un nuovo progetto audio/video gestito da Rino Iodice dj.

Il 20 agosto sarà all’insegna dei festeggiamenti in onore di San Nicola di Bari al quale è dedicata la parrocchia di Monticchio: oltre alla tradizionale processione, saranno organizzate varie attività pomeridiane dall’associazione Csvaq dedicata ai bambini e dalla Fiaccola che organizzerà una gara di dolci delle tradizioni locali e saranno premiati e gustati i più buoni.

La sera, risate e balli con Beniamino live band e Tony Russi, comico imitatore, che animeranno la piazza.

Le celebrazioni si chiudono il 22 agosto con la processione pomeridiana dedicata al Beato Timoteo, giorno della ricorrenza del Santo Patrono di Monticchio.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021